Home > Italiani nel Mondo > Servizi consolari > Assistenza ai cittadini all'estero > Assistenza indiretta attraverso Enti ed Associazioni Assistenziali
Aumenta la dimensione del testoRiduci la dimensione del testoCondividiMailAggiungi questo articolo a FacebookAggiungi questo articolo a TwitterAggiungi questo articolo a LinkedinAggiungi questo articolo a Google+

Assistenza indiretta attraverso Enti ed Associazioni Assistenziali

(Ufficio di Riferimento: D.G.IT. - UFFICIO I)

Considerato che le necessità dei connazionali in stato di bisogno possono variare enormemente nelle diverse aree geografiche e fra Paese e Paese della stessa area, allo stesso modo sono suscettibili di variazione anche le forme degli interventi assistenziali.
In particolare, lì dove più acute sono le situazioni di indigenza l’obiettivo è operare - pur nei limiti delle risorse messe a disposizione sotto forma di contributo statale - affinché gli enti e le associazioni assistenziali dislocati sul territorio della circoscrizione possano agire, attraverso iniziative complementari agli interventi delle Rappresentanze, come un embrione di “rete” assistenziale, diretto soprattutto a sostenere i connazionali in grave stato di necessità  tramite:

  • l’erogazione di sussidi per sussistenza;
  • la distribuzione di pasti, di generi di prima necessità o di medicinali;
  • l’assistenza sanitaria, sociale o legale in forma gratuita o semi-gratuita, anche attraverso il pagamento di servizi prestati da enti gestori di ospedali, case di cura, case di riposo per anziani o comunità terapeutiche.
ultima modifica: 21/06/2012

2013 Copyright Ministero Affari Esteri - note legali - privacy - redazione sito esteriW3C XHTML 1.0 - W3C Css