Home > Unione Europea > Relazioni Esterne > Cooperazione con i paesi terzi > L'aiuto della UE ai Paesi Terzi > Strumenti Geografici > Strumento di Vicinato e Partenariato
Aumenta la dimensione del testoRiduci la dimensione del testoCondividiMailAggiungi questo articolo a FacebookAggiungi questo articolo a TwitterAggiungi questo articolo a LinkedinAggiungi questo articolo a Google+

Strumento Europeo di Vicinato e Partenariato (ENPI)

Ai Paesi che beneficiano della Politica Europea di Vicinato (Algeria, Egitto, Israele, Giordania, Libano, Marocco, Siria, Tunisia, Territori Palestinesi, Ucraina, Moldova, Bielorussia Georgia, Armenia ed Azerbaijan), sono destinati 11,967 miliardi di euro grazie allo Strumento Europeo di Vicinato e Partenariato (ENPI – European Neighbourhood and Partnership Instrument)(1). Lo Strumento fornisce, inoltre, sostegno al partenariato strategico dell’Unione europea con la Russia.

L’ENPI tende ad un sostanziale approfondimento della cooperazione già esistente con i Paesi vicini, contribuendo ad affrontare questioni che, in considerazione della prossimità geografica o dei legami di natura economica e storica, sono di interesse comune. A questo scopo, le tradizionali strategie di assistenza, quali la lotta alla povertà e la promozione dello sviluppo sostenibile, sono coniugate con una programmazione mirata ad estendere ai Paesi beneficiari talune delle politiche proprie dell’UE, come il mercato interno e la realizzazione di grandi reti infrastrutturali. Gli interventi in sede ENPI sono regolati da Action Plans predisposti periodicamente da Commissione e Paesi beneficiari, sulla base dei quali vengono lanciati i relativi bandi di gara.

Attraverso l’ENPI sono finanziati anche programmi di cooperazione transfrontaliera tra le Regioni dei Paesi UE e le Regioni dei Paesi beneficiari che condividono una frontiera terrestre o marittima. A questo titolo, le Regioni italiane che si affacciano sul Mediterraneo (Liguria, Toscana, Lazio, Campania, Basilicata, Calabria, Sardegna, Sicilia e Puglia) sono interessate dal programma di cooperazione transfrontaliera multilaterale “ENPI Med CBC”, insieme ai territori costieri degli Stati membri e dei Paesi beneficiari che si affacciano sul Mediterraneo. Il budget totale del programma (2007-2013) è di 200 milioni di euro.  Il programma “Italia-Tunisia CBC”, con una dotazione complessiva di circa 25 milioni di Euro  interessa invece le province della fascia costiera meridionale della Sicilia e le regioni rivierasche della Tunisia. 


(1) Reg. del Parlamento europeo e del Consiglio n. 1638/2006 del 24 Ottobre 2006.


ultima modifica: 13/01/2012

2013 Copyright Ministero Affari Esteri - note legali - privacy - redazione sito esteriW3C XHTML 1.0 - W3C Css