Home > Sala Stampa > Archivio Comunicati e notizie > Approfondimenti > Tokyo: seminario su energie rinnovabili ed efficienza energetica
Aumenta la dimensione del testoRiduci la dimensione del testoCondividiMailAggiungi questo articolo a FacebookAggiungi questo articolo a TwitterAggiungi questo articolo a LinkedinAggiungi questo articolo a Google+

Tokyo: seminario su energie rinnovabili ed efficienza energetica

06 Marzo 2012

Il 2 marzo scorso l'Ambasciata d'Italia a Tokyo ha organizzato un seminario sulle energie rinnovabili dal titolo "Renewable Energy and the Feed in Tariffs System in Italy", che si è svolto in occasione del "World Smart Energy Week", la principale esposizione giapponese del settore delle energie rinnovabili, dell'efficienza energetica e delle smart grid.

Il seminario - al quale hanno partecipato rappresentanti del Gestore Servizi Energetici GSE (società pubblica che sostiene con la sua azione lo sviluppo delle fonti rinnovabili in Italia) - rientra tra le iniziative intraprese per promuovere lo sviluppo delle rinnovabili in Italia e approfondire la conoscenza delle potenzialità del mercato energetico locale, valorizzando e internazionalizzando il Made in Italy al fine di sostenere la filiera italiana di settore.

Un gruppo ristretto e selezionato di 17 grandi aziende giapponesi attive nel settore, fra le quali Toshiba, Sharp, Panasonic, NEC, Itochu, Mitsubishi Heavy Industries, ha partecipato ai lavori, nel corso dei quali sono stati illustrati il sistema italiano di incentivazione dell'energia solare, in particolare dal fotovoltaico, al fine di attrarre investimenti in Italia, nonché le competenze tecniche e il know how acquisito dalle nostre imprese in tema di fonti rinnovabili e di efficienza energetica.

Il seminario ha anche fornito l'occasione per illustrare l’importante ruolo svolto dalla ricerca in Italia che ha permesso, accanto alla crescita del numero di impianti e di potenza complessiva installata, di ottenere ragguardevoli risultati nel sistema di distribuzione dell’energia, consentendo, grazie al sistema di "reti intelligenti" (smart grid e smart network), di aumentare la flessibilità nello stoccaggio e nell’utilizzo dell’elettricità’ prodotta.

Nel corso dell’incontro è stata presentata l'azione italiana intrapresa a sostegno della produzione da fonti rinnovabili, evidenziando i risultati raggiunti in Italia nel 2011, dove il consumo finale lordo di energia è stato pari a circa 344 TWh di cui 83 TWh prodotte da fonti rinnovabili per una quota pari a circa il 24% sul totale. L'incremento è stato particolarmente rilevante soprattutto per l’energia fotovoltaica, che ha conosciuto una crescita del 180% nel biennio 2009-2010, mentre il numero degli impianti è quasi raddoppiato tra il 2010 e il 2011, raggiungendo le 270.000 unità (pari a una capacità di 10 Gigawatt). L’Italia, al secondo posto in Europa per capacità prodotta, ospita dal novembre 2010 il più grande parco fotovoltaico in Europa e costituisce un hub energetico nell’area del Mediterraneo.

Inoltre, nel corso della partecipazione italiana al World Smart Energy Week, l'Ambasciata d'Italia e l'ICE hanno promosso l'organizzazione di numerosi incontri B2B cui hanno partecipato alcune imprese del Progetto Corrente del GSE, nei settori delle energie rinnovabili, dell'efficienza energetica e della ricerca, che si sono unite alla missione.

Il seminario ha permesso anche di presentare al pubblico giapponese il progetto "Corrente", facente capo al GSE, che si propone di sviluppare l’internazionalizzazione degli operatori italiani nel settore delle energie rinnovabili. In particolare, sono state messe in luce le potenzialità del "Corrente Japan Desk", uno strumento specificamente concepito quale interfaccia nei rapporti commerciali, industriali e scientifici fra i due Paesi, cui hanno per il momento aderito già venti operatori italiani.

La presentazione è stata completata da un intervento del Direttore dell’Ufficio di Tokyo dell’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane (ex ICE), che ha indicato le attività di supporto che, in collaborazione con Invitalia, sono offerte agli investitori nipponici in Italia.

2013 Copyright Ministero Affari Esteri - note legali - privacy - redazione sito esteriW3C XHTML 1.0 - W3C Css