Home > Sala Stampa > Archivio Comunicati e notizie > Approfondimenti > Accordo Italia-Albania-Grecia per gasdotto Tap
Aumenta la dimensione del testoRiduci la dimensione del testoCondividiMailAggiungi questo articolo a FacebookAggiungi questo articolo a TwitterAggiungi questo articolo a LinkedinAggiungi questo articolo a Google+

Accordo Italia-Albania-Grecia per gasdotto Tap

28 Settembre 2012

Italia, Albania e Grecia hanno raggiunto a New York un accordo per lo sviluppo e la realizzazione di un gasdotto per il trasporto di gas naturale dai giacimenti di Shah in Azerbaigian verso l'Italia attraverso Grecia e Albania. Il memorandum d'intesa è stato firmato dai ministri degli Esteri - Giulio Terzi, l'albanese Edmond Panariti e il greco Dimistris Avramopoulos - a margine dei lavori della 67/ma edizione dell'assemblea generale dell'Onu.

Importanza strategica

I Paesi attribuiscono importanza strategica al progetto Tap (Trans Adriatic Pipeline) in quanto lo sviluppo dell'interconnessione dei sistemi di trasporto del gas naturale aumenterà la sicurezza delle forniture, la loro disponibilità e la diversificazione delle rotte e delle fonti.

Ue: un ulteriore passo avanti

L’accordo sul progetto Tap è stato salutato dall’Ue come "un ulteriore importante passo avanti verso l'approvvigionamento diretto di gas dalla regione del Mar Caspio", come ha affermato il commissario all'energia Guenther Oettinger.

2013 Copyright Ministero Affari Esteri - note legali - privacy - redazione sito esteriW3C XHTML 1.0 - W3C Css