Armenia: un nuovo lettorato di italiano all’universita’ di Jerevan

Date:

23/11/2011


L’Ambasciatore italiano in Armenia Bruno Scapini ha inaugurato un nuovo lettorato di italiano all'Università Linguistica Statale di Jerevan V. Brusov, a seguito dell'assegnazione a questa sede del Prof. Daniele Pennacchia.

L'apertura di tale lettorato - il primo in assoluto nella storia delle relazioni intrattenute con l'Università Linguistica Statale - segna una pagina rilevante per la cooperazione culturale tra i due Paesi e per la stessa azione - cui l’Ambasciata è assiduamente impegnata - intesa a promuovere la diffusione della lingua e della cultura italiana in Armenia, ovvero in un contesto socio-culturale particolarmente incline a guardare all'Italia come a un vero modello di riferimento per stile di vita, cultura e interessi economico-commerciali.

Questa iniziativa contribuirà a valorizzare la stessa capacità attrattiva dell'ateneo linguistico armeno che già dal 2010 ha fatto registrare più di 640 studenti iscritti ai corsi di insegnamento dell'italiano. Di pari rilievo strategico è l’altra iniziativa volta ad introdurre l'insegnamento della lingua italiana in un primario liceo della Capitale (Ginnasio Anania Shirakatsi), per incentivare la formazione, già a livello scolastico superiore, di un bacino di utenza potenziale suscettibile di incrementare ulteriormente le iscrizioni ai corsi d'italiano nel successivo livello universitario.


Location:

Al Kuwait

Tags:

Cultura

Mediterraneo e Medio Oriente

Latest update: 23/11/2011

12588