Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Il Ministro

 

Italia-Libia - Il Ministro Gentiloni riceve il Vice Primo Ministro libico, Ahmed MaitigItalia-Libia - Il Ministro Gentiloni riceve il Vice Primo Ministro libico, Ahmed MaitigIl Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Paolo Gentiloni  ha ricevuto oggi alla Farnesina il Vice Premier libico Ahmed Maitig. Sulla situazione...
Gentiloni: “L'Europa non torni in letargo sui migranti. Il populismo si sconfigge combattendo le paure” (La Stampa) Ministro Paolo Gentiloni, la settimana si è aperta con le elezioni austriache. Metà degli elettori ha scelto l'ultradestra: c'è da stare tranquilli? «Purtroppo no. Ci sono sicuramente delle ragioni domestiche...
Soddisfazione del Ministro Gentiloni per il rilascio di Nadia Savchenko e la contestuale liberazione di due agenti russi detenuti in UcrainaIl Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Paolo Gentiloni ha espresso la propria soddisfazione per il rilascio della pilota e parlamentare ucraina Nadia Savchenko e per la contestuale liberazione...
Gentiloni: incontro con il Ministro degli Esteri bulgaroGentiloni: incontro con il Ministro degli Esteri bulgaroIl Ministro degli Esteri e della Cooperazione Internazionale Paolo Gentiloni ha ricevuto oggi alla Farnesina il Ministro degli Esteri di Bulgaria Daniel Mitov. Al centro...
ultimi aggiornamenti

Paolo Gentiloni

Deputato in Parlamento, eletto a Roma, già membro della Commissione Esteri e Presidente della sezione Italia-Stati Uniti dell’Unione Interparlamentare.

E’ componente della Direzione Nazionale del Partito Democratico. 
Laureato in Scienze Politiche, giornalista professionista.

Negli anni Novanta ha lavorato al Comune di Roma come portavoce del Sindaco e Assessore al Giubileo e ai rapporti internazionali. E’ stato coordinatore della campagna dell’Ulivo per le elezioni politiche del 2001.

Eletto in Parlamento dal 2001, è stato Presidente della Commissione Bicamerale di Vigilanza sulla Rai (2005-2006) e Ministro delle Comunicazioni nel secondo Governo Prodi (2006-2008).

Ha fatto parte del Comitato dei 45 fondatori del Pd nel 2007.

 

 

 


1586