Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Collegio d’Europa di Bruges e Natolin

 

Collegio d’Europa di Bruges e Natolin

Questo Ministero, attraverso la  Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese, eroga annualmente borse di studio parziali a seconda delle disponibilità di bilancio.

Il Collegio d’Europa, con sede a Bruges (Belgio), fu fondato nel 1949 da illustri personalità europee quali  Salvador de Madariaga, Winston Churchill, Paul Henry Spaak e Alcide De Gasperi, con l’obiettivo di creare un istituto dalla vocazione internazionale in cui giovani universitari provenienti da diversi Paesi europei potessero studiare e vivere insieme per formarsi e specializzarsi su  questioni e  materie afferenti l’Europa. Dopo la caduta del comunismo e in seguito ai mutamenti avvenuti nell’Europa Centrale e Orientale, nel 1992, il Collegio d’Europa ha istituito un secondo Campus a Natolin (Varsavia, Polonia), con il sostegno della Commissione  Europea e del Governo Polacco.

La missione del Collegio d’Europa è quella di consentire a studenti di livello postuniversitario, rigorosamente selezionati, di comprendere e approfondire le questioni politiche, giuridiche, economiche e internazionali riguardanti  il processo di integrazione europea.

 

Il Collegio in sintesi

Sedi : Un Collegio – Due Campus: Bruges (Belgio) e Natolin (Varsavia, Polonia)

Durata: 10 mesi, da settembre a giugno

Lingue di studio: Inglese e Francese

Studenti: 347 giovani laureati a Bruges; 122 a Natolin, da oltre 50 Paesi (dati a. a. 2015-2016)

Età media: 25 anni

Corpo docente: 230 professori e professionisti da oltre 20 Paesi

 

Programmi di studio postlaurea

(Ogni programma di studio corrisponde ad un totale di 66 crediti - ECTS)

Master in:

- Studi Europei Interdisciplinari (le Dimensioni Interne ed Esterne dell’Unione Europea)

Organizzato presso il Campus di Natolin (Varsavia), questo programma offre agli studenti la possibilità di analizzare il processo d’integrazione europea al di là delle frontiere disciplinari e di acquisire una conoscenza approfondita di certi suoi aspetti. E’ un programma concepito per rispondere al  crescente bisogno di esperti in possesso di una visione globale del processo di integrazione e degli  affari  europei e offre una  conoscenza particolare delle relazioni dell’Unione con i Paesi vicini a Sud e ad Est.

- Studi in Relazioni Internazionali e Diplomatiche dell’Unione Europea

Il programma mette a fuoco in modo specifico  l’UE quale attore sulla scena internazionale e fornisce competenze professionali  nel settore delle negoziazioni internazionali e diplomatiche. Questo programma mira ad offrire una comprensione approfondita delle relazioni esterne dell’UE, unendo un’analisi interdisciplinare dei suoi processi decisionali interni con gli sviluppi nel più ampio contesto delle relazioni internazionali e della diplomazia.

- Studi Politico-Amministrativi Europei

Il Programma si pone l’obiettivo di fornire agli studenti una conoscenza approfondita delle istituzioni e delle principali politiche dell’UE e del suo ruolo a livello internazionale, nazionale e regionale.

- Studi Economici Europei

Il programma offre  agli studenti un’approfondita specializzazione in Economia dell’Unione Europea e fornisce un approccio globale ai temi dell’integrazione economica europea  (processo, politiche, funzionamento, liberalizzazione e regolamentazione dei mercati). Il programma mette a fuoco le  politiche pubbliche europee, ma include anche corsi che riguardano le  implicazioni per le strategie di  impresa.

- Studi Economici Europei (Specializzazione: Integrazione Economica Europea e Mondo delle Imprese)

Il programma verte sulle molteplici interazioni tra il mondo delle imprese e l’UE.  Unisce una solida formazione economica nell’analisi del processo di integrazione Europea  con la comprensione delle strategie di impesa. Attraverso lo studio di piani aziendali gli studenti imparano ad identificare il modo in cui  l’Unione Europea influenza le imprese e a comprendere le strategie che queste sviluppano rispetto ai “policy makers”.

Studi Giuridici Europei

Il programma fornisce agli studenti una conoscenza approfondita del Diritto Europeo. Esso verte tanto sulla dimensione economica che sugli aspetti costituzionali del Diritto Europeo e mette in risalto sia le crescenti complessità del Diritto dell’Unione Europea che il contesto nel quale questo si evolve.

Un limitato numero di studenti può prendere parte al programma “Diritto Europeo e Analisi Economica” che mette a fuoco il  Diritto della Concorrenza e la Regolamentazione dei Mercati.

 

 

CAMPUS BRUGGE

Europacollege, Dijver 11, BE-8000 Brugge, Belgium

T +32 50 477 111 &F +32 50 477 110

info@coleurope.eu

 

 

CAMPUS NATOLIN (WARSAW)

Fundacja Kolegium Europejskie

ul. Nowoursynowska 84

PL-02-797 Warszawa, Poland

T +48 22 545 94 01 & F +48 22 649 13 52

info.pl@coleurope.eu


24323