Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Opportunità di studio

 

Opportunità di studio

Scuola e Università

In Europa i sistemi di istruzione hanno radici profonde e sono molto variegati. L’Unione europea non ha quindi una politica di istruzione comune. Il suo ruolo è invece quello di favorire la mobilità e gli scambi, creando una reale cooperazione fra gli Stati membri attraverso: programmi multinazionali in materia d'istruzione, di formazione e di giovani; programmi di scambio e opportunità di apprendimento all'estero; progetti innovativi di insegnamento e apprendimento; nonchè reti di competenze in campo accademico e professionale.

In Italia le università, che si muovono in autonomia in base alla loro struttura amministrativa, sono promotrici di numerose iniziative e programmi nel campo della mobilità e degli scambi, sui quali si può trovare indicazione nel sito del Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca scientifica e tecnologica.

Uguali opportunità per gli studenti europei

Nell’Unione europea vige il principio fondamentale di non discriminazione in base alla cittadinanza tra gli studenti di uno Stato membro e quelli che frequentano corsi in un altro Stato membro. Questo principio vale anche per le condizioni d'ammissione ad un istituto d'insegnamento o di formazione, in materia di tasse d'iscrizione o di condizioni per la concessione di una borsa di studio, destinata a coprire l'importo di queste tasse d'iscrizione.

Tutti gli Stati dell’Unione prevedono, nella loro legislazione, un'assistenza finanziaria agli studenti universitari e in alcuni Stati membri, se uno studente decide di seguire un corso in un altro Stato membro, la legislazione consente anche il trasferimento della borsa di studio concessa. Questo significa che lo studente può continuare a beneficiare dell'aiuto finanziario concesso dal proprio paese anche quando frequenta un corso in un altro Stato membro.

Riconoscimento diplomi

Per quanto riguarda la trasparenza e il riconoscimento dei diplomi e delle qualifiche per fini accademici, si segnala l'esistenza di una rete dei Centri nazionali d'informazione sul riconoscimento accademico creata nel 1984 su iniziativa della Commissione europea, che copre tutti gli Stati membri dell'UE e dello Spazio economico europeo (SEE), tutti i Paesi associati nell'Europa centrale e orientale, nonché Cipro e Malta. Tali centri forniscono informazioni e consulenze valide in materia di riconoscimento accademico dei diplomi e dei periodi di studio effettuati all'estero.

Il programma SOCRATES

Socrates è il programma d'azione comunitario per la cooperazione europea in materia d'istruzione. Il programma sostiene la mobilità attraverso programmi di finanziamento per “sviluppare un’Europa della conoscenza” e per rispondere meglio alle maggiori sfide del nuovo secolo. Socrates si compone di otto azioni:

  • Comenius Il programma incoraggia la cooperazione trasnazionale tra le scuole europee e contribuisce a migliorare la crescita professionale del personale direttamente impegnato nel settore scolastico.
  • Erasmus si occupa dell’istruzione superiore, universitaria e post-universitaria, incoraggiando la cooperazione trasnazionale tra Istituti e Università attraverso la mobilità accademica.
  • Grundtvig è dedicato all’educazione degli adulti.
  • Lingua è il programma per l’apprendimento e l’insegnamento delle lingue europee.
  • Minerva si prefigge di incoraggiare l’uso e lo sviluppo di tecnologie dell’informazione e della comunicazione nel settore dell’istruzione.
  • Osservazione e innovazione dei sistemi e delle politiche in materia di istruzione. Promuove la cooperazione europea nelle politiche dell'istruzione.
  • Azioni congiunte con altri programmi europei. Riguardano i programmi Leonardo, Gioventù e Tempus.
  • Misure di accompagnamento Socrates sostiene progetti e attività ritenuti non idonei a ricevere un finanziamento in alcuna azione specifica, ma considerati importanti affinché il programma possa raggiungere i suoi obiettivi.

L’Istituto Universitario Europeo (IUE)

L’Istituto di formazione post-laurea e di ricerca IUE che si trova a Fiesole, vicino a Firenze, ha lo scopo di contribuire allo sviluppo del patrimoni o culturale e scientifico dell'Europa. L'Istituto accoglie studenti-ricercatori che desiderano ottenere un dottorato di ricerca alla fine di un ciclo di studi di tre anni. Vengono ammessi i titolari di un diploma di laurea con 110 e lode o di un diploma straniero equivalente.

Azione Jean Monnet

L'Azione Jean Monnet è diretta a promuovere l'istituzione di nuovi corsi di studio sull'integrazione europea nelle università e in altri istituti di insegnamento superiore.

Prevede l’istituzione di: cattedre Jean Monnet, anche “ad personam”, d'insegnamento a tempo pieno interamente dedicato all'integrazione europea; corsi permanenti, sempre dedicati all’integrazione europea, sia a livello universitario, sia post-laurea, con durata equivalente ad un corso annuale (in media 60 ore); moduli di insegnamento (minimo 30 ore) su una delle quattro tematiche dell’Azione Jean Monnet; centri europei di eccellenza - all’interno di una struttura universitaria o a livello regionale - con risorse umane e scientifiche dedicate ad attività di studio e ricerca sull’integrazione europea.
L'azione prevede l'erogazione di sovvenzioni sotto forma di cofinanziamento, accordato per un periodo di avviamento di tre anni, con l'impegno da parte dell'Università di conservare gli insegnamenti così creati per almeno quattro anni dopo la fine dell'intervento comunitario.

eLearning

L’UE, in conformità all'articolo 149 del Trattato di Amsterdam, incoraggia l'apprendimento delle nuove tecnologie. Il programma si prefigge: di accelerare la realizzazione di un'infrastruttura di grande qualità ad un costo ragionevole, e di promuovere la formazione e la cultura digitale in generale e rafforzare la cooperazione e i collegamenti a tutti i livelli didattici e formativi.

Cooperazione con i paesi terzi

Molti paesi in tutto il mondo cercano di realizzare una cooperazione multilaterale con università e centri di formazione dell'Unione europea. Due i programmi specifici:

  • Tempus
    E’ il programma transeuropeo di cooperazione nell’istruzione superiore.
  • Alfa
    E’ il programma per la formazione accademica in America latina.

82