Opportunità di lavoro nelle Agenzie ed Organismi UE

 

Le Agenzie dell'Unione Europea sono organismi di diritto pubblico europeo (distinti dalle Istituzioni comunitarie) istituiti con un atto di diritto derivato che conferisce loro personalità giuridica e in genere un certo grado di autonomia gestionale. Esse si suddividono in due principali categorie: Agenzie c.d. “di regolazione” che agiscono nei diversi ambiti di competenza dell’UE, inclusi il settore della politica estera e di sicurezza comune e la cooperazione di polizia e giudiziaria in materia penale; Agenzie c.d. “esecutive”, collocate sotto la diretta supervisione della Commissione e che svolgono compiti attinenti alla gestione di specifici programmi comunitari.

Le Agenzie rappresentano un importante elemento di decentramento geografico e funzionale nell'attività esecutiva dell'Unione Europea, che fa capo sia al Consiglio che alla Commissione. Le Agenzie realizzano obiettivi molteplici ed eterogenei (tali sono anche i termini utilizzati per designarle: Centro, Fondazione, Agenzia, Ufficio, Osservatorio, Autorità): alcune rispondono all'esigenza di sviluppare regolamentazioni e know-how scientifico o tecnico e di agevolare in tal modo il funzionamento del mercato interno, altre svolgono la funzione di osservatori permanenti su tematiche sensibili (ad esempio, in materia di ambiente, diritti umani, droghe, ecc.), altre ancora promuovono il dialogo sociale a livello europeo con il coinvolgimento diretto delle parti sociali, altre infine realizzano importanti programmi per conto dell'UE, anche al di fuori dei suoi confini.

Nell'ultimo decennio, il numero, il ruolo e la visibilità delle Agenzie è cresciuto enormemente all'interno dell'UE, così come il loro ambito territoriale di operatività, a seguito degli ultimi allargamenti. Rispetto alle due Agenzie originarie istituite negli anni settanta, Cedefop ed Eurofound, si contano oggi complessivamente 29 Agenzie di regolazione, dislocate in vari Paesi membri, mentre sono sei le Agenzie esecutive di programmi comunitari, con sede a Bruxelles o Lussemburgo.

L’Italia ospita due Agenzie comunitarie: a Torino ha sede la Fondazione Europea per la Formazione Professionale (ETF), che contribuisce allo sviluppo dei sistemi di formazione professionale in vari Paesi (Paesi candidati all’UE, Balcani occidentali, Europa orientale, Asia centrale e Paesi del bacino del Mediterraneo); a Parma ha sede l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA), che offre consulenza scientifica e assistenza scientifica e tecnica per la normativa e le politiche dell’UE su tutte le questioni che abbiano un impatto diretto o indiretto sulla sicurezza di alimenti e mangimi. L’EFSA fornisce inoltre informazioni indipendenti su tutte le materie che rientrano in questi campi e comunica eventuali rischi esistenti.

Per quanto riguarda le posizioni aperte presso le Agenzie, si invita a consultare i siti dell’Ufficio europeo di selezione del personale (EPSO) e delle singole Agenzie, nonché questo stesso sito cliccando alla voce "Agenti Temporanei" (che non fornisce tuttavia un elenco esaustivo delle posizioni aperte).

Per le descrizioni delle tipologie di impiego, permanente o a tempo determinato, nonché per il distacco di funzionari nazionali presso le Agenzie, si rinvia alle descrizioni di carattere generale presenti alla voce Introduzione e seguenti della sezione “Opportunità di lavoro nelle Istituzioni dell’UE”.

Data ultimo aggiornamento: 08/06/2012

81