Programmi Junior Professional Officer (JPO)

 

 

I cittadini italiani in possesso di un titolo di laurea e che non abbiano superato i 30 anni di età (33 per i laureati in medicina e chirurgia) hanno la possibilità di compiere un’esperienza formativa e professionale nelle attività di cooperazione promosse dagli Organismi internazionali per un periodo di due anni. Il Programma “Esperti Associati” (Associate Export) è finanziato dal governo italiano. Il programma, noto anche come J.P.O. (Junior Professional Officer) o A.P.O. (Associate Professional Officer) ha lo scopo di favorire il reclutamento di giovani cittadini italiani da parte delle Organizzazioni Internazionali.

I profili ricercati sono vari: si va da qualifiche generiche (giurista, economista) a specializzazioni più marcate (esperto in materia di alimentazione, ambiente, economia dello sviluppo, diritti umani).

I candidati preselezionati effettuano (normalmente tra il mese di aprile e giugno) un colloquio di selezione con i rappresentanti delle varie organizzazioni di destinazione. I candidati selezionati prestano servizio sia presso gli uffici centrali delle organizzazioni, sia nei loro uffici decentrati, occupandosi della realizzazione di progetti ed iniziative di cooperazione tecnica nei Paesi in via di sviluppo, dopo aver preso parte ad un corso introduttivo generale di due settimane. Il contratto previsto è di un anno, con possibilità di rinnovo per un ulteriore anno.

Le attività di informazione sul programma, la raccolta e la preselezione delle candidature sono curate dall’Ufficio ONU – Risorse Umane per la Cooperazione Internazionale con sede in:
Corso Vittorio Emanuele II, 251
00186 Roma
www.undesa.it
email: JPOinfo@undesa.it

Le domande di partecipazione al Programma devono essere redatte su un apposito formulario

Il Programma nasce da una cooperazione multilaterale finanziata dal Ministero degli Affari Esteri, Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo.

Data ultimo aggiornamento: 24/07/2007

95