Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Unità di Analisi, Programmazione, Statistica e Documentazione Storica

 

Unità di Analisi, Programmazione, Statistica e Documentazione Storica

L’Unità (UAP-SDS) è articolata in tre componenti: la prima (AP) corrisponde all’originaria struttura di analisi e programmazione istituita con la riforma del 2000; la seconda (Statistica) è confluita nell’Unità con la riorganizzazione del 2017 e svolge le funzioni di ufficio di statistica nell’ambito del Sistema statistico nazionale; la terza (DSD) corrisponde all’ex Unità per la documentazione storico diplomatica e gli archivi che, con la riorganizzazione della struttura centrale dell’Amministrazione del 2010, è confluita nell’Unità di Analisi, Programmazione, Statistica e Documentazione Storica.

Analisi e Programmazione

La componente “Analisi e Programmazione” dell’Unità svolge attività di analisi, ricerca e studio su temi e prospettive di politica estera di rilevanza strategica per il Paese, nell’interesse dell’Amministrazione centrale e della rete diplomatico-consolare, rappresentando il nucleo di “policy planning” all’interno dell’organizzazione ministeriale, naturale interlocutore delle corrispondenti strutture estere, con le quali mantiene regolari contatti.

Per le aree di principale interesse dell’Unità per l’anno 2017 consultare il file Aree prioritarie, disponibile nella sezione Avvisi (colonna laterale destra).

Nell’ambito delle proprie funzioni di studio e programmazione, l’Unità cura una serie di pubblicazioni dedicate all’analisi delle principali dinamiche che interessano l’evoluzione dello scenario internazionale. Fra queste, si segnalano l’Arco del cambiamento – selezione bimestrale di articoli e studi sui cambiamenti attualmente in atto in Medio Oriente e Nord Africa, prodotti dai principali istituti di ricerca italiani e stranieri, organizzati sia per grandi tematiche/aree di crisi sia per Paesi –, Approfondimenti – selezione bimensile di report/analisi di rilievo pubblicate dai principali think tank italiani e stranieri –, Prospettive – pubblicazione tematica aperiodica predisposta in occasione di importanti avvenimenti/eventi o ricorrenze/anniversari di carattere internazionale, che dopo alcune pagine di riflessione propone abstract di articoli e analisi che rispecchiano il dibattito scientifico sul tema registrato negli ultimi mesi – e Verbatim 2.0 – selezione settimanale di discorsi e interviste di politica estera di Capi di Stato e/o di Governo e Ministri degli Esteri.

L’Unità organizza, anche in collaborazione con qualificati centri di ricerca ed enti internazionalistici nazionali ed internazionali, seminari e conferenze dedicati all’approfondimento delle questioni di particolare interesse per la politica estera italiana e delle principali dinamiche evolutive che interessano lo sviluppo del sistema delle relazioni internazionali.

L’Unità cura i rapporti con gli enti internazionalistici ed i relativi finanziamenti, sulla base di quanto stabilito dalla vigente normativa in materia (Legge 948/1982) ed all’esito di una procedura di selezione degli studi e delle iniziative che risultano di maggior interesse per l’attività istituzionale dell’Amministrazione e, più in generale, per lo sviluppo della politica estera italiana.

Statistica
La componente “Statistica” coordina la partecipazione delle strutture del Ministero al Censimento delle Istituzioni Pubbliche e alle indagini di natura statistica. Propone, d’intesa con gli Uffici responsabili delle specifiche materie, le informazioni da presentare nel Programma Statistico Nazionale; cura la raccolta e l'elaborazione dei dati del MAECI, finalizzate alla redazione e pubblicazione dell’”Annuario Statistico - Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in cifre”. 

Documentazione Storico Diplomatica

La componente “Storico Diplomatica” cura il riordinamento e la custodia del materiale storico per la trattazione di questioni di politica estera, provvede alla custodia degli originali degli atti internazionali non più in vigore ed alla raccolta sistematica dei fondi archivistici provenienti dagli uffici centrali e da quelli all’estero, garantendone l’accessibilità nei limiti e con le modalità previste dalla vigente normativa in materia. Provvede, inoltre, al funzionamento della Biblioteca ed alla pubblicazione dei Documenti Diplomatici Italiani.

La struttura, inoltre, cura periodicamente l’organizzazione di esposizioni di documenti originali e volumi di pregio tratti dal ricchissimo patrimonio archivistico e librario dell’Archivio e della Biblioteca, nel contesto di mostre ed altri eventi tematici dedicati alla storia della politica estera italiana e della proiezione internazionale del Paese, oltre che al ruolo della funzione diplomatica nella vicenda nazionale.

La componente DSD è attualmente articolata in quattro Sezioni:

  • Documentazione Storico Diplomatica
  • Pubblicazione Documenti Diplomatici
  • Biblioteca
  • Ufficio studi e organizzazione eventi

 

 


67