Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Stefano Verrecchia

 

Stefano Verrecchia

Nato a Roma nel settembre 1967, si laurea in Economia presso l’Università La Sapienza di Roma, consegue un dottorato di Ricerca in Diritto Internazionale presso l’Università Tor Vergata di Roma ed entra in carriera diplomatica nel 1996.

Il suo primo incarico alla Farnesina è presso la Direzione generale degli affari politici, dove segue in particolare i rapporti con i Paesi dell’Europa occidentale e dell’America settentrionale. Nel 1998 passa alla segreteria della Direzione generale degli affari politici e nel 1999 assume la funzione di vice capo segreteria del Sottosegretario di Stato agli Esteri.

Dal 2001 al 2004 è Primo Segretario all’Ambasciata a Berlino con le funzioni di Capo dell’Ufficio Stampa. Nel corso della missione, presta servizio per un anno come funzionario “Austauschbeamter” nella Direzione integrazione europea del Ministero degli affari esteri tedesco, nell’ambito di un programma di collaborazione e scambio.

Dal 2004 al 2006 è Primo Segretario all’Ambasciata d’Italia  a Mosca. Dal 2006 al 2008 è Console Generale a Mosca.

Rientrato a Roma nel 2008, è nominato capo dell'Ufficio per le Politiche per la valorizzazione degli italiani all’estero della Direzione generale degli Italiani all’estero e politiche migratorie. Nel 2010 è alle dirette dipendenze del Direttore Generale per gli Italiani all’estero e le Politiche Migratorie, con l'incarico di attendere alle attività della Segreteria del Consiglio Generale degli Italiani all’estero.

Nel 2013 è Vice Capo del Servizio Stampa e la Comunicazione istituzionale. Dal luglio 2014 al dicembre 2016 assicura la reggenza del Servizio.

Dal 16 gennaio 2017 è Capo dell’Unità di Crisi della Farnesina.

Lingue parlate: Inglese, Francese, Tedesco e Russo.


1407