Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Alcune premesse

 

Alcune premesse

Perché solo le spese e non le entrate

I dati utilizzati in queste pagine si riferiscono al bilancio di previsione, vale a dire allo “stato di previsione della spesa del Ministero degli Affari Esteri”.

Esso comprende solo le spese. Le entrate non sono rappresentate. Ciò avviene per tutti i Ministeri, in quanto le loro entrate sono amministrate in forma unificata dal Ministero dell’Economia e Finanze. Esse, quindi, vengono esposte in un unico “stato di previsione dell’entrata" relativo a tutti i Ministeri.

I Ministeri, di norma, non dispongono di entrate che possano gestire autonomamente (salvo gestioni specificamente ed eccezionalmente autorizzate).

A quale bilancio facciamo riferimento

I dati riportati in queste pagine si riferiscono al bilancio di previsione del Ministero.

Sono quindi escluse le riduzioni di spesa conseguenti alle manovre finanziarie che si sono susseguite nell’anno, così come le integrazioni dovute a provvedimenti adottati nell’anno.

Le variazioni positive e negative intervenute nell’anno sono riportate nella specifica sezione «come cambia il bilancio nel corso dell’anno».


Mappa del sito - estesa

mappa-estesa

 

 


20536