Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

La Cooperazione allo Sviluppo

 

La Cooperazione allo Sviluppo

Unga. Incontro del Ministro Alfano con il Premier somalo Hassan Ali KhayreUnga. Incontro del Ministro Alfano con il Premier somalo Hassan Ali Khayre   “La Somalia ha compiuto importanti progressi e sta seguendo un percorso positivo. Il Paese sta definendo un nuovo processo di costruzione dello Stato e sta affrontando...
Alfano: "Dall’Italia interventi di emergenza in Bangladesh e nelle Filippine”."Per fronteggiare due delle crisi umanitarie più acute - il dramma dei profughi Rohingya fuggiti da Myanmar in Bangladesh e la grave emergenza nell’Isola di Mindanao nelle Filippine – ho disposto, tramite la...
Passaggio dell’uragano Irma a Cuba: Alfano: "L'Italia assicura il suo contributo umanitario"."Dinanzi alle devastazioni provocate nei giorni scorsi dal passaggio dell’uragano Irma su Cuba, l’Italia ha voluto dare il suo contributo umanitario”. Così il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione...
UNGA. Evento AVSI su rifugiati e migranti. Alfano presenta la “via italiana, tra aiuto allo sviluppo e domanda di sicurezza”UNGA. Evento AVSI su rifugiati e migranti. Alfano presenta la “via italiana, tra aiuto allo sviluppo e domanda di sicurezza”   “Sono un siciliano, un uomo del Mediterraneo: l’enorme tragedia politica, umanitaria e sociale dei migranti mi ferisce nell’animo. Negli ultimi tre anni in...
ultimi aggiornamenti

 

Vai al sito della Cooperazione allo Sviluppo

 

La cooperazione allo sviluppo, quale parte integrante della politica estera del nostro Paese, si fonda su due basi prioritarie. La prima è l’esigenza solidaristica di garantire a tutti gli abitanti del pianeta la tutela della vita e della dignità umana. La seconda vede nella cooperazione il metodo per instaurare, migliorare e consolidare le relazioni tra i diversi Paesi e le diverse comunità. Questo scambio tra pari, oltre che far crescere la conoscenza reciproca necessaria a comprendere le reali necessità delle comunità locali destinatarie degli interventi, favorisce relazioni finalizzate ad una crescita economica, ma soprattutto sociale ed umana, rispettosa dell’ambiente e delle diverse culture e che sappia tutelare i beni comuni come acqua, cibo ed energia, così da assicurare la crescita del benessere delle popolazioni e perseguire la pace tra i popoli.

La politica italiana di cooperazione allo sviluppo si propone inoltre il perseguimento di questi obiettivi unitamente alla diplomazia economica, culturale e di sicurezza, consolidando il ruolo e l’immagine del nostro Paese nel mondo.

Per maggiori approfondimenti si rinvia al sito della Cooperazione.

 

 

 

 


124