Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

La Cooperazione allo Sviluppo

 

La Cooperazione allo Sviluppo

Giordania: Progetto Mar Morto-Mar Rosso, l’Italia contribuirà alla prima faseL’Italia contribuirà alla realizzazione della Prima Fase del Progetto Mar Morto - Mar Rosso con un credito d’aiuto di 50 milioni di euro (dal valore “grant equivalent” di circa 25 milioni di euro) e un...
Libia. Missione umanitaria e diplomatica a Tripoli e MisurataLibia. Missione umanitaria e diplomatica a Tripoli e MisurataL’Ambasciatore designato in Libia, Giuseppe Perrone, e l’Inviato Speciale del Ministro degli Esteri per la Libia, Giorgio Starace, hanno svolto oggi una missione a Tripoli...
IDLO Partnership Forum - Access to Justice and The Rule of Law as Drivers of Sustainable Development: Opportunities and ChallengesIDLO Partnership Forum - Access to Justice and The Rule of Law as Drivers of Sustainable Development: Opportunities and ChallengesIn occasione dell’annuale Assemblea delle Parti dell’IDLO (International Development Law Organization), il Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale ospita...
Iraq - Kurdistan iracheno: archeologi italiani scoprono un lago di 20mila anni faI resti di un lago di circa 20 mila anni fa (tardo Pleistocene-primo Olocene), poi prosciugatosi, sono stati scoperti nel Kurdistan iracheno, nella regione di Dohuk, dagli archeologi dell’Università di Udine....
ultimi aggiornamenti

 

Vai al sito della Cooperazione allo Sviluppo

 

La cooperazione allo sviluppo, quale parte integrante della politica estera del nostro Paese, si fonda su due basi prioritarie. La prima è l’esigenza solidaristica di garantire a tutti gli abitanti del pianeta la tutela della vita e della dignità umana. La seconda vede nella cooperazione il metodo per instaurare, migliorare e consolidare le relazioni tra i diversi Paesi e le diverse comunità. Questo scambio tra pari, oltre che far crescere la conoscenza reciproca necessaria a comprendere le reali necessità delle comunità locali destinatarie degli interventi, favorisce relazioni finalizzate ad una crescita economica, ma soprattutto sociale ed umana, rispettosa dell’ambiente e delle diverse culture e che sappia tutelare i beni comuni come acqua, cibo ed energia, così da assicurare la crescita del benessere delle popolazioni e perseguire la pace tra i popoli.

La politica italiana di cooperazione allo sviluppo si propone inoltre il perseguimento di questi obiettivi unitamente alla diplomazia economica, culturale e di sicurezza, consolidando il ruolo e l’immagine del nostro Paese nel mondo.

Per maggiori approfondimenti si rinvia al sito della Cooperazione.

 

 

 

 


124