Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

La Cooperazione allo Sviluppo

 

Baghdad - Emergenza umanitaria in Iraq, il Fvg sostiene la comunità YazidiPrende il via oggi la tre giorni di incontri a livello istituzionale che vedrà la Regione Friuli Venezia Giulia protagonista di una serie di appuntamenti dedicati alla drammatica condizione della comunità yazidi,...
Accra - Tecnologia e know‐how italiano al servizio dell’imprenditoriaCommercio, imprese, lavoro: Italia e Ghana sono sempre più vicine. Le aziende made in Italy esportano verso lo stato  dell’Africa occidentale beni per un valore totale annuo di circa 205 milioni di euro...
Dall'Italia 200.000 Euro di aiuti umanitari a favore dello Sri Lanka La Cooperazione Italiana ha disposto un contributo multilaterale di emergenza di 200.000 Euro per il sostegno alle attività di UNICEF in Sri Lanka, in risposta alla gravissima situazione di emergenza creatasi nel...
Aperto a Istanbul il Vertice umanitario mondiale. Per l’Italia, il Vice Ministro degli Esteri Mario GiroAperto a Istanbul il Vertice umanitario mondiale. Per l’Italia, il Vice Ministro degli Esteri Mario GiroAlle prese con una delle più drammatiche crisi umanitarie dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, il mondo prova a coordinare una risposta: lo fa partendo da Istanbul,...
ultimi aggiornamenti

 

Vai al sito della Cooperazione allo Sviluppo

 

La cooperazione allo sviluppo, quale parte integrante della politica estera del nostro Paese, si fonda su due basi prioritarie. La prima è l’esigenza solidaristica di garantire a tutti gli abitanti del pianeta la tutela della vita e della dignità umana. La seconda vede nella cooperazione il metodo per instaurare, migliorare e consolidare le relazioni tra i diversi Paesi e le diverse comunità. Questo scambio tra pari, oltre che far crescere la conoscenza reciproca necessaria a comprendere le reali necessità delle comunità locali destinatarie degli interventi, favorisce relazioni finalizzate ad una crescita economica, ma soprattutto sociale ed umana, rispettosa dell’ambiente e delle diverse culture e che sappia tutelare i beni comuni come acqua, cibo ed energia, così da assicurare la crescita del benessere delle popolazioni e perseguire la pace tra i popoli.

La politica italiana di cooperazione allo sviluppo si propone inoltre il perseguimento di questi obiettivi unitamente alla diplomazia economica, culturale e di sicurezza, consolidando il ruolo e l’immagine del nostro Paese nel mondo.

Per maggiori approfondimenti si rinvia al sito della Cooperazione.

 

 

 

 


124