Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Missioni archeologiche

 

Missioni archeologiche

 


Il Ministero degli Affari esteri sostiene da molti anni missioni archeologiche, antropologiche e etnologiche italiane all’estero. Tali missioni non costituiscono solo un’attività scientifica e di studio di grande rilievo, ma rappresentano un prezioso strumento di formazione di operatori locali e di trasferimento di tecnologie in alcuni settori, come quelli dell’archeologia, del restauro e della tutela del patrimonio culturale, in cui l’Italia si colloca a un livello di eccellenza internazionalmente riconosciuto.

Impegno a favore del dialogo interculturale e delle politiche di sviluppo

Tale attività rappresenta anche l’impegno a contribuire attivamente al dialogo interculturale e alle politiche di sviluppo in numerosi Paesi e in aree geografiche, anche remote, dove talvolta le missioni costituiscono l’unica presenza culturale italiana.

Gli ambiti della ricerca archeologica, antropologica ed etnologica si estendono cronologicamente dalla preistoria all’epoca medioevale. Al tradizionale settore del mondo greco-romano si affiancano indagini riguardanti altri periodi storici e altri ambiti geografici, nel Vicino, Medio ed Estremo Oriente, in Africa e in America latina.

I contributi alle missioni sono assegnati a seguito della pubblicazione di un bando di raccolta delle richieste di contributo che viene pubblicato ogni anno, a partire da dicembre, su questo sito internet.


372