Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

I diritti umani

 

I diritti umani

Joint Statement on Syria by the Foreign Ministers of France, Italy, Germany, the United Kingdom, the United States and the High Representative of the European UnionThe foreign ministers of France, Italy, Germany, the United Kingdom, the United States and the High Representative of the European Union have released the following joint statement: The devastating events in Syria...
Legge Cirinnà - disposizioni per la trascrizione di atti stranieri di matrimonio o di unione civile tra persone dello stesso sessoCon l’entrata in vigore della Legge Cirinnà e delle sue disposizioni attuative, il MAECI ha tempestivamente dato istruzioni agli Uffici all’estero che l’atto straniero di matrimonio o di unione civile tra...
"Moving away from the death penalty: the voices of victims" - Il Ministro Gentiloni co-presiede insieme a Ban Ki Moon l’evento sul tema della pena di morteIn occasione della 71ma Assemblea Generale delle Nazioni Unite, il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni ha co-presieduto insieme al Segretario Generale Ban Ki Moon l’evento “Moving away from the death penalty:...
Quinta Conferenza di ricostituzione del Fondo Globale contro l'AIDS, la tubercolosi e la malaria (Montreal, Canada)  Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Paolo Gentiloni sarà a Montreal per partecipare alla V Conferenza di ricostituzione del Fondo Globale contro l’AIDS, la malaria e la...
ultimi aggiornamenti

Tutela e promozione dei diritti umani

La tutela e la promozione dei diritti umani e delle libertà fondamentali, oltre a riflettere i principi dell’ordinamento italiano, rappresentano elementi chiave  per assicurare   la pace e la sicurezza sul piano internazionale.

L’Italia conduce un’azione convinta a livello internazionale in favore della protezione e promozione dei diritti umani nel mondo, attraverso iniziative di carattere bilaterale e multilaterale, a livello globale e regionale, volte a rafforzare gli standard di riferimento comuni nel campo dei diritti umani e i meccanismi di verifica del loro rispetto e applicazione. L'impegno dell'Italia è ispirato ad una linea di dialogo inclusiva, rispettosa delle diversità e fondata sul principio dell'universalità, indivisibilità e interdipendenza dei diritti umani.

L’azione del Governo e delle Istituzioni italiane avviene in sinergia con le espressioni della società civile del nostro Paese e, in particolare, con le ONG e le associazioni attive in questi settori a livello nazionale e internazionale.

 

 


145