Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Francia - Sguardi incrociati su Palermo: doppia mostra all’Istituto di cultura

Data:

19/06/2017


Francia - Sguardi incrociati su Palermo: doppia mostra all’Istituto di cultura

L’Istituto italiano di cultura di Parigi omaggia Palermo e le sue mille sfaccettature con una doppia mostra inaugurata nei giorni scorsi: “Palermo arabo-normanna” di Francesco Ferla e “Capanne” di Angelo Cirrincione. Città antitetica e affascinante, dove i quartieri popolari e gli edifici moderni si fondono con i gioielli architettonici dell’epoca della dominazione normanna in Sicilia (1130-1194), Palermo attira irresistibilmente lo sguardo dei fotografi.

La prima esposizione è dedicata ai nove monumenti della Palermo arabo-normanna e alle cattedrali di Cefalù e Monreale (sulla costa settentrionale della Sicilia), iscritti al Patrimonio mondiale dell’Unesco nel 2015, che rivivranno nelle fotografie dell’architetto Francesco Ferla. La Palermo popolare, invece, sarà la protagonista della serie “Capanne” del fotografo palermitano Angelo Cirrincione, realizzata tra il 2008 e il 2013 a Mondello, un paesino fatto di case-vacanza a 7 chilometri dal centro città. Lì ogni casa è fornita di una sorta di dépendance sulla spiaggia, che non si rivela essere una semplice cabina da bagno ma, per l’appunto, una vera e propria capanna, attrezzata come un mini-appartamento.

La doppia esposizione rimarrà aperta al pubblico fino al 30 giugno, secondo gli orari di apertura dell’Istituto di cultura.


24989