Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Immigrazione ed emigrazione all'edizione 2017 del Festival del Fumetto di Roma

Data:

07/10/2017


Immigrazione ed emigrazione all'edizione 2017 del Festival del Fumetto di Roma

Fumetti e graphic novel possono raccontare il fenomeno della migrazione attraverso linguaggi e narrazioni in grado di presentare le “storie migranti” con un occhio diverso rispetto ad altri media: più profondo, più sensibile, più diretto ed efficace. Si tratta di una prospettiva artistica alternativa che può dare una voce e un volto ai migranti di oggi e di ieri, scardinare visioni  preconcette e abituarci a non essere “muti spettatori” di fronte ai grandi flussi migratori del nostro tempo.

Non solo intrattenimento e animazioni, ma anche spazio per riflettere sui grandi temi di attualità all’edizione 2017 del Festival del Fumetto di Roma (Romics), dove saranno presenti i lavori dei migliori illustratori italiani che si sono confrontati con i temi dell’immigrazione e dell’emigrazione. L’evento si concluderà domenica 8 ottobre con una tavola rotonda, a cui parteciperà per il Ministero degli Esteri il Direttore Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie, Luigi Maria Vignali.

--------------------

La tavola rotonda si terrà domenica 8 ottobre, dalle ore 15:15 alle ore 16:15, presso il PADIGLIONE 9 – PALA COMICS MEETING&LAB.

Intervengono: Luigi Maria Vignali (Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale), Ilaria Marinelli (Una Valigia di cartone, Secop edizioni), Marco Ruffo Bernardini (Tunué), Simona Binni (La memoria delle tartarughe marine, Tunué), Paolo Castaldi (Etenesh - Odissea di una migrante, Becco Giallo). Introduce Sabrina Perucca. Coordina l’incontro Alessio Aversa, giornalista RAI.


25561