Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Lago Ciad: dall’Italia 6,3 milioni di euro per interventi d’emergenza in favore delle vittime di Boko Haram

Data:

25/10/2016


Lago Ciad: dall’Italia 6,3 milioni di euro per interventi d’emergenza in favore delle vittime di Boko Haram

L’Italia ha approvato lo stanziamento di 6,3 milioni di euro per la realizzazione di attività d’emergenza nei quattro Paesi del bacino del Lago Ciad – Nigeria, Camerun, Ciad e Niger – che devono fronteggiare le conseguenze della violenza del gruppo estremista radicale Boko Haram. Il programma sarà realizzato dalle organizzazioni della società civile e da altri soggetti senza finalità di lucro italiani operanti nei quattro Paesi interessati.

L’intervento sarà destinato, in particolare, alle fasce più vulnerabili della popolazione, alle famiglie numerose, sfollate e rifugiate, alla popolazione infantile e materna vittima di malnutrizione, con l’obiettivo non soltanto di offrire immediato sostegno ma anche di mitigare la pressione migratoria verso l’Europa. L’intera regione del Lago Ciad è divenuta infatti teatro di violenza diffusa e di un importante fenomeno di spostamento forzato della popolazione, difficile da aiutare in considerazione dei gravi problemi di accesso umanitario.


23630