Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Il ministro Alfano conferma il rilascio del connazionale Yuri Guaiana

Data:

11/05/2017


Il ministro Alfano conferma il rilascio del connazionale Yuri Guaiana

Il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, conferma il rilascio del connazionale Yuri Guaiana dallo stato di fermo amministrativo a cui era stato sottoposto da parte delle Autorità russe.

“L’Ambasciata d’Italia e il Consolato Generale a Mosca – ha affermato il ministro Alfano - a cui ho chiesto di intervenire con immediatezza, hanno prestato la massima assistenza al sig. Guaiana, ottenendo una rapida e positiva soluzione del caso. I contatti intercorsi con le Autorità di quel Paese si sono svolti con spirito di massima collaborazione”.

In particolare, il ministro Alfano ha recentemente sostenuto E aderito a una dichiarazione congiunta della Equal Rights Coalition relativa alle notizie di detenzione arbitraria, torture e assassini di omosessuali ad opera dei servizi di sicurezza e di altre autorità governative in Cecenia. Tale dichiarazione chiede alle Autorità russe di condurre un’inchiesta indipendente, adottare tutte le misure necessarie per garantire il rilascio di chiunque sia stato illegittimamente detenuto e assicurare alla giustizia chiunque ne fosse responsabile.


24721