Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

NOTA FARNESINA - Cooperazione

Data:

21/12/2017


NOTA FARNESINA - Cooperazione

COOPERAZIONE. APPROVATI PROGETTI ED INIZIATIVE PER 165 MILIONI DI EURO

 

Si è tenuto oggi alla Farnesina il Comitato Congiunto per la Cooperazione allo Sviluppo.

“Abbiamo approvato un pacchetto di programmi ed iniziative per un ammontare complessivo pari a circa 165 milioni di euro, indirizzati verso Paesi di tutte le principali aree geografiche, dall’Africa al Medio Oriente, dall’Asia all’America Latina”, ha commentato il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano.

“Gran parte dei progetti approvati andranno a beneficio dell'Africa come seguito concreto del nostro impegno a rilanciare la nostra cooperazione con quel continente, sempre più centrale nelle nostre decisioni di politica estera.  Interverremo soprattutto a favore dello sviluppo dei settori sanitario, agricolo e dell' imprenditoria locale e a sostegno dei Paesi del Corno d'Africa, in particolare Etiopia e Somalia, nonché di altri Paesi di nostro interesse prioritario come Burkina Faso e Mozambico. Abbiamo approvato anche un rilevante credito d'aiuto a favore del Mali e della Tanzania, volto a favorire l’istruzione superiore tecnico-professionale per contribuire al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile", ha proseguito il capo della Farnesina.

"Con le decisioni di oggi ampliamo altresì la nostra presenza nel continente asiatico con ben 8 iniziative tra Afghanistan - dove finanzieremo progetti per il reintegro dei rifugiati e dei profughi interni ed iniziative nella sanità e nello sviluppo rurale e urbano - in Vietnam - con un credito di aiuto di 10 milioni di euro a favore delle energie rinnovabili- e Myanmar. Abbiamo confermato e ampliato il nostro impegno in Medio Oriente con progetti in Siria - in particolare programmi di sostegno ai rifugiati e a favore delle donne e del sistema sanitario- in Libano e Palestina.

“Per quanto riguarda infine l’America Latina, abbiamo deciso di sostenere un programma di miglioramento della produttività agricola a Cuba”, ha concluso il ministro.


26014
 Valuta questo sito