Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Farnesina - Presentazione del rapporto World Food Programme

Data:

11/10/2017


Farnesina - Presentazione del rapporto World Food Programme

Mercoledì 11 ottobre 2017 alle ore 9.45 ha avuto luogo alla Farnesina la conferenza di Presentazione del Rapporto World Food Programme “At the root of Exodus: food Security, conflict and international migration”.

L’incontro è stato aperto dal Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, e dal Direttore esecutivo del World Food Programme (WFP), David Beasley.

Il portavoce dell’Alleanza Italiana di Sviluppo Sostenibile (ASviS), Prof. Enrico Giovannini, ha inquadrato il rapporto nel contesto dell’Agenda 2030. Successivamente, rappresentanti di WFP, FAO, IFAD, OIM e UNHCR hanno animato un dibattito sui temi del documento.

L’evento è stato chiuso dal Presidente del World Food Programme Italia, Vincenzo Sanasi d’Arpe.

La presentazione, promossa dal WFP Italia e dall’ASviS, e sostenuto dalla Cooperazione allo sviluppo italiana, mirava a presentare a Istituzioni, società civile e stampa italiana il Rapporto “At the root of Exodus: food security, conflict and international migration”, elaborato dal World Food Programme.

Il Rapporto analizza l’impatto prodotto dall’insicurezza alimentare e dai conflitti sui fenomeni migratori, prendendo spunto da interviste condotte a migranti di dieci diverse nazionalità all’interno di campi d’accoglienza di cinque paesi: Turchia, Libano, Giordania, Italia e Grecia.

Il documento contiene spunti di grande interesse in quanto mette in luce i nessi bi-direzionali tra migrazione, sicurezza alimentare e mantenimento della pace, su cui si concentrano in maniera crescente le politiche di aiuto umanitario e di sviluppo, in una visione sempre più integrata dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

Sui social networks, l’identificativo dell’evento è #fameemigrazioni.


25578