Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

UNGA. Alfano al Premier yemenita: “Italia sostiene Inviato Onu Ahmed per soluzione crisi in Yemen”

Data:

19/09/2017


UNGA. Alfano al Premier yemenita: “Italia sostiene Inviato Onu Ahmed per soluzione crisi in Yemen”

yemen 4

 

"L’Italia è impegnata a promuovere, anche come membro del Consiglio di Sicurezza, il conseguimento di una soluzione duratura e inclusiva della crisi in Yemen. Sosteniamo con convinzione gli sforzi dell’Inviato Speciale dell’Onu Cheikh Ahmed per individuare una soluzione nel negoziato. Ma l’Italia si attende dalle parti, compreso il Governo legittimo, un atteggiamento responsabile e aperto al raggiungimento dei compromessi politici necessari”. Così il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, al presidente dello Yemen, Abdurabo Mansour Hadi, e al vice premier e ministro degli Esteri, Abdulmailk Al-Mekhlafi. Il titolare della Farnesina ha incontrato i due esponenti del Governo yemenita a New York, a margine dell’Assemblea Generale dell’Onu.

Alfano ha sottolineato che "il proseguimento del confronto armato è destinato ad aggravare le già difficilissime condizioni umanitarie della popolazione. L’Italia sta facendo la propria parte nell’impegno internazionale a favore dell’assistenza umanitaria allo Yemen, in linea con gli impegni che abbiamo assunto alla Conferenza Donatori nello scorso aprile, dove abbiamo annunciato 10 milioni di euro per il biennio 2017-2018”. “Quest’anno - ha proseguito Alfano - abbiamo dato 4 milioni di euro a favore del Comitato Internazionale della Croce Rossa, dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, del Programma Alimentare Mondiale e del Fondo delle Nazioni Unite per la Popolazione. Un altro programma, del valore di un milione di euro, verrà eseguito nei prossimi mesi nel campo della malnutrizione infantile. Rispetto al 2016, l’Italia ha raddoppiato il proprio contributo”.


25435