Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Visita del ministro Aloysio Nunes Ferreira in Italia - Comunicato congiunto

Data:

13/11/2017


Visita del ministro Aloysio Nunes Ferreira in Italia - Comunicato congiunto

1. Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, ha ricevuto il 13 novembre, alla Farnesina, il Ministro per le Relazioni Estere della Repubblica Federativa del Brasile, Aloysio Nunes Ferreira per un intenso e proficuo incontro di lavoro.

2. I due Ministri hanno convenuto sull’importanza di rafforzare, nel contesto del Partenariato Strategico Brasile-Italia, non solo l’agenda bilaterale, ma anche la cooperazione sui principali temi dell’attualità internazionale, alla luce della comunanza di valori e vedute fra le due capitali. Hanno ribadito l’impegno di entrambi i Paesi per la democrazia, lo stato di diritto e per la costruzione di società giuste e inclusive.

COORDINAMENTO SU TEMI POLITICI

3. Dal colloquio è emerso l’interesse per i rispettivi contesti regionali nonché una forte convergenza di prospettive sui temi dell’agenda globale multilaterale, sui quali entrambi i Paesi intendono ampliare il dialogo e il coordinamento, in particolare, grazie alla presenza dell’Italia nel Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, nell’anno in corso, e del Brasile nel Consiglio per i Diritti Umani delle Nazioni Unite, nel triennio 2017-2019.

4. Tra gli altri temi, si sono impegnati ad intensificare il coordinamento in materia di sviluppo sostenibile, cambiamenti climatici, diritti umani, migrazioni, lotta al terrorismo, uguglianza di genere e costruzione della pace.

5. È stata evidenziata l’eccellente collaborazione nell’ambito della missione di pace UNIFIL, nel contesto del ruolo svolto dai due Paesi nel preservare la stabilità del Libano e a favore delle missioni di pace sotto l’egida delle Nazioni Unite.

6. Il Ministro Alfano ha confermato che l’Italia guarda con favore al processo di allargamento della Membership dell’OCSE, e si rallegra del fatto che il Brasile soddisfi i criteri per l’avvio del processo di adesione, confermando il sostegno italiano all’aspirazione brasiliana di adesione all’Organizzazione. Il Ministro Nunes Ferreira ha espresso l’apprezzamento del Governo brasiliano per il sostegno italiano.

7. I due ministri degli Esteri hanno inoltre affrontato tematiche regionali europee e latinoamericane. In tale contesto, hanno ribadito l’importanza del Partenariato Strategico Brasile-Unione Europea, del 2007, e ricordato il loro impegno per il rispetto dei diritti umani, dei principi democratici e del primato del diritto. Per quanto si riferisce al Venezuela, hanno considerato che le sfide istituzionali, economiche e sociali cui si trova davanti quel Paese devono essere superate attraverso un dialogo politico inclusivo. Hanno anche concordato quanto alla gravità della situazione in Venezuela, e alla necessità che siano ripristinati lo Stato di Diritto e la democrazia, riaffermando che solo un dialogo politico reale, condotto in buona fede, può permettere il superamento dei gravissimi problemi di ordine istituzionale, economico e sociale che attraversa quel Paese.

8. Il Ministro Alfano ha ricordato il prossimo svolgimento della 8ª Conferenza Italia-America Latina, il 13 dicembre 2017, ed il Ministro Nunes Ferreira ha assicurato una qualificata presenza brasiliana a tale importante appuntamento, che testimonia dell’impegno italiano nella Regione.

9. Il Ministro Alfano ha confermato che l’Italia segue con la massima attenzione l’evoluzione del caso Battisti nelle istanze della Giustizia brasiliana. Entrambi i Ministri reiterano il loro impegno al rafforzamento della cooperazione giudiziaria bilaterale. 

ECONOMIA, COMMERCIO E INVESTIMENTI BILATERALI

10. I due Ministri hanno sottolineato la centralità che i rapporti economici rivestono nel contesto del rapporto strategico bilaterale, anche alla luce delle comuni sfide congiunturali, e rimarcato la necessità di sfruttare pienamente le complementarietà dei rispettivi mercati.

11. Mirando a una sempre più profonda integrazione, i Ministri si sono impegnati a prodigare gli sforzi a favore di una conclusione nel più breve tempo possibile e soddisfacente delle negoziazioni dell’Accordo di Associazione tra il MERCOSUR e l’Unione Europea, preferibilmente entro la prossima Conferenza Ministeriale dell’OMC, nel mese di dicembre, a Buenos Aires.

12. Nel concordare sulla necessità di potenziare gli investimenti reciproci ed individuare opportunità di affari esistenti nei rispettivi mercati, i due ministri hanno valutato positivamente la recente missione in Italia del ministro della Pianificazione, Sviluppo e Gestione, Dyogo Oliveira, che ha consentito di evidenziare il potenziale di cooperazione nel settore infrastrutturale, alla luce del programma di sviluppo avviato dal Governo brasiliano e dell’interesse delle imprese italiane del settore. Si è concordato di stabilire un programma di attività promozionale per sensibilizzare le imprese italiane sul territorio circa le opportunità offerte dal mercato brasiliano nell’attuale fase di ripresa dell’economia.

13. Il Ministro Alfano ha sottolineato la forte e tradizionale presenza di imprese italiane in Brasile e ha confermato che vi è un concreto interesse, da parte italiana, a partecipare attivamente allo sviluppo dell’infrastruttura brasiliana attraverso la continuazione di progetti già avviati e la definizione di nuovi investimenti, tenendo conto del Progetto Crescer e avvalendosi del canale di dialogo istituito dal Memorandum di Intenti sullo scambio di informazioni in materia di procedimenti di concessioni pubbliche, firmato nel novembre del 2015.

14. I due Ministri hanno inoltre concordato di dare impulso al dialogo tra la CNI e la Confindustria allo scopo di promuovere un Foro Imprenditoriale Brasile-Italia, nell’ambito del Consiglio di Cooperazione Brasile-Italia.

ENERGIA, DIFESA, COOPERAZIONE INTERNAZIONALE E SCIENZA E TECNOLOGIA

15. I Ministri hanno analizzato lo stato della cooperazione bilaterale nel settore dell’ambiente e della lotta ai cambiamenti climatici, ricordando l’iniziativa avviata a Marrakech, nel novembre del  2016, della Piattaforma per il Biofuturo e la recente realizzazione, a São Paulo, del primo Vertice per il Biofuturo (I Biofuture Summit), iniziative che ribadiscono lo sforzo collettivo per stimolare mercati e innovazioni tecnologiche per biocarburanti e biomateriali avanzati, come alternativa ai combustibili fossili nei settori di trasporti, chimico e materie plastiche. Hanno ribadito l’impegno di promuovere l’implementazione della Piattaforma per il Biofuturo, anche tramite la realizzazione, fra l’altro, di una conferenza dell’iniziativa in Italia nel 2018.

16. Ricordando la tradizionale cooperazione bilaterale nel campo della difesa, di cui sono testimonianza le recenti visite del comandante dell’Esercito Italiano in Brasile e del comandante della Marina del Brasile in Italia, hanno riaffermato i benefici e i vantaggi reciproci risultanti dalla creazione di progetti industriali strategici e hanno ribadito l’intenzione di approfondire la cooperazione prevista dal Protocollo Tecnico Aggiuntivo all’Accordo sulla Cooperazione in Materia di Difesa, in relazione alla Cooperazione nel Campo Aerospaziale, firmato nel 2014

17. I Ministri si sono congratulati per i progetti esistenti di cooperazione tecnica allo sviluppo in paesi terzi e si sono impegnati a verificare nuove opportunità di cooperazione trilaterale.

18. Il ministro Nunes Ferreira ha salutato l’interesse dell’Italia nella Regolamentazione dell’Internet brasiliana, sottolineando il proficuo rapporto bilaterale nel campo della governance della rete.

COOPERAZIONE NEL SETTORE DELL’ ISTRUZIONE,DEGLI SCAMBI CULTURALI E DELLE COLLETTIVITA’

19. I due Ministri hanno sottolineato il recente impulso alla cooperazione nel settore dell’istruzione tra Brasile e Italia ed evidenziato il potenziale per approfondire l’interscambio accademico tramite la celebrazione di nuovi accordi di cooperazione tra università pubbliche e private dei due Paesi.

20. Hanno manifestato soddisfazione per l’incremento dell’interscambio culturale, con l’obiettivo di alimentare lo scambio di esperienze e la reciproca conoscenza per la formazione delle nuove generazioni.

21. Hanno sottolineato la necessità di sostenere le rispettive, numerose comunità, per favorirne lo sviluppo e agevolarne l’integrazione. In tale contesto i due Ministri hanno espresso soddisfazione per la prossima entrata in vigore dell’Accordo tra Brasile e Italia per il Riconoscimento Reciproco delle Patenti di guida. I due Ministri hanno altresì riconosciuto l’opportunità offerta dall’eccellente livello di integrazione raggiunto dalle rispettive comunità, tanto in Italia, quanto in Brasile, per consolidare ulteriormente le relazioni bilaterali nei campi politico, culturale, economico e sociale.

PROSSIME ATTIVITÀ PREVISTE

22. Al fine di dare concreto seguito agli obiettivi concordati, i due Ministri si sono impegnati a realizzare, nei prossimi mesi, la IV riunione del Meccanismo di Consultazioni Politiche; la VII riunione del Consiglio di Cooperazione Economica, Industriale, Finanziaria e per lo Sviluppo; e la III riunione della Commissione Mista Permanente di Scienza e Tecnologia.

23. Il Ministro Nunes Ferreira ha ringraziato il Ministro Alfano per l’accoglienza e lo ha invitato a visitare il Brasile nel 2018.

 


Luogo:

Roma

25768