San Girolamo nel deserto
Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

San Girolamo nel deserto

 

San Girolamo nel deserto

Soggetto: San Girolamo nel deserto 
Autore: Scuola emiliana 
Datazione: Prima metà del sec. XVII 
Ubicazione: Berlino 
Misure: 154 x 225 cm 
Materiale: Olio su tela 
Inventario MAE: 18 (2013) 
Codice ICCD: 01253695 
Stato di conservazione: Discreto (restaurato, 2000) 
Provenienza: Roma, Museo Nazionale del Palazzo di Venezia (2005), già Collezione Wurts 
Documentazione: Archivio storico Ambasciata d’Italia a Berlino (Registro dei beni di altri enti, 2013 e cfr. scheda inv. 95) 
Bibliografia: W. Schache e M. S. Sconci, 2006, cit. 

Il dipinto raffigura San Girolamo, uno dei quattro Dottori della Chiesa occidentale (342-420), seduto con il solo mantello viola che gli copre la parte inferiore del corpo, impegnato alla lettura delle Sacre Scritture. Dietro compaiono i simboli che lo contraddistinguono: il Crocefisso, il teschio e il galero cardinalizio. Il dipinto è stato dato in deposito temporaneo dal Museo di Palazzo Venezia (inv. 5170) all’Ambasciata di Berlino, in occasione della ristrutturazione architettonica della Residenza diplomatica e del nuovo allestimento. In precedenza la tela era nel Museo romano dal 1925, parte della donazione di Antonio Castellano. L’autore del dipinto è da ricercare nell’ambiente emiliano legato all’Accademia carraccesca, cui rimandano i numerosi stilemi sia compositivi sia stilistici, con una datazione all’inizio del sec. XVII.


26425
 Valuta questo sito