Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Cooperazione: Ministro Frattini, il MAE sale sulla bicicletta per raccontare le sue storie di solidarietà

Data:

05/05/2009


Cooperazione: Ministro Frattini, il MAE sale sulla bicicletta per raccontare le sue storie di solidarietà

"Il MAE ha deciso di salire su una bicicletta per raccontare le molte storie positive della nostra cooperazione". Lo ha annunciato il Ministro Frattini, alla Farnesina, presentando la campagna di promozione della Cooperazione Italiana che sarà realizzata durante il Giro d'Italia (9-31 maggio), nell'anno del suo centenario.

L’iniziativa prevede: la realizzazione di uno stand allestito con pannelli descrittivi e attrezzato per la proiezione di filmati, messo a disposizione gratuitamente dall’Organizzazione del Giro nel villaggio di arrivo; l’illustrazione di storie efficaci di cooperazione a valenza giornalistica, che possano interessare il vasto pubblico degli appassionati di ciclismo attraverso spazi concessi da “La Gazzetta dello Sport” per ciascuna delle 21 tappe del Giro; spazi su RAI 3 nel contesto delle trasmissioni dedicate alla copertura dell’evento sportivo, per la trasmissione di interviste che raccontino le medesime “storie” pubblicate sulla Gazzetta.

Il Ministro ha citato ad esempio un intervento in Mozambico per diffondere il ciclismo tra bambini e ragazzi e la realizzazione di centri di cardiologia pediatrica in Africa. “Sport e vita sono legati e questa è la nostra idea di cooperazione”, ha sottolineato, spiegando che i “cooperanti italiani sono tenaci come i ciclisti” nella loro attività nelle zone più disagiate del mondo per ridurre la povertà, migliorare le condizioni sanitarie, favorire l'accesso all'acqua ed in generale per “portare solidarietà”.

La corsa ciclista a tappe quest'anno riveste uno speciale carattere umanitario avendo acquisito come testimonial Lance Armstrong, impegnato nella promozione della fondazione per la lotta contro il cancro da lui diretta. Il corridore texano, per la prima volta al Giro, ha detto di voler vincere almeno una tappa e che quest'anno si potrà parlare anche di "cose importanti come la lotta al cancro e alla povertà". L’idea del progetto Giro d’Italia-MAE è nata dal Sottosegretario Scotti.


Luogo:

روما

8975
 Valuta questo sito