Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Mostre: "La Chimera di Arezzo" a Los Angeles, uno dei capolavori dell’arte etrusca

Data:

23/07/2009


Mostre:

La ‘’Chimera di Arezzo’’, uno dei capolavori dell’arte etrusca, presentato in anteprima all’Istituto italiano di Cultura di Los Angeles, potra’ essere ammirato alla Getty Villa di Malibu nell’ambito di una rassegna aperta sino all’8 febbraio 2010.

L’antico bronzo etrusco (V secolo a.C.) che raffigura una belva mitica, dalla triplice natura di leone, capra e serpente, oggi conservato presso il Museo Archeologico Nazionale di Firenze, è stato ritrovato ad Arezzo nel 1553. La scoperta sensazionale di questo capolavoro ha avuto larga eco tra i letterati e gli artisti dell’epoca, tra cui Vasari, Tiziano e Cellini il quale, secondo la tradizione, ha contribuito al suo restauro.

La mostra esplora, attraverso cinque secoli di arte classica, il mito di Bellerofonte e della Chimera e presenta, oltre alla splendida scultura in bronzo, una ricca selezione di ceramiche, monete, gioielli ed altri oggetti.

Nell’autorizzare il viaggio del suo pezzo più importante, il Museo Archeologico di Firenze ha organizzato una scorta ideale, costituita dall’Associazione culturale Amici della Chimera, un gruppo di personaggi illustri del mondo della cultura, sotto la guida dello stesso Presidente dell’Istituto di Studi Etruschi e Italici, Giovannangelo Camporeale. Questa associazione avrà una filiazione negli USA che seguirà prima la mostra sulla Chimera e poi altre due mostre dedicate agli Etruschi.

L’evento e’ organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura in collaborazione con il J. Paul Getty Museum, la Sovrintendenza per i Beni Archeologici per la Toscana, Museo Archeologico Nazionale di Firenze ed il Consolato Generale d’Italia.


Luogo:

Trieste

9340
 Valuta questo sito