Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Il Ministro Frattini in Lettonia, Estonia e Lituania (7-8 settembre)

Data:

08/09/2009


Il Ministro Frattini in Lettonia, Estonia e Lituania (7-8 settembre)

E’ partita da Vilnius l'iniziativa diplomatica dell'Italia che punta su un coinvolgimento sempre maggiore dei Paesi del Nord Europa nei molti dossier che, su fronti chiave come l'immigrazione o i rapporti con la Russia, riguardano tutta l'Europa. Il Ministro Frattini, in visita nella capitale della Lituania, ha sottolineato che i Baltici sono tre Paesi “chiave” per i rapporti con la Federazione russa.

L’Italia - confine sud dell'Europa in ottimi rapporti con Mosca - intende giocare un ruolo importante affinché nella sicurezza europea e internazionale, ma anche nella cooperazione economica per superare la crisi, siano coinvolti davvero tutti. Frattini ha parlato di un ‘nuovo concetto strategico della NATO: “Un'alleanza che funzioni come un 'hub' della sicurezza internazionale”. Inoltre, “Europa e Nato che lavorano più strettamente insieme con la Federazione russa è un concetto che anche la Lituania sembra pronta ad accettare”. Vilnius si appresta anche a ricevere una prossima visita ufficiale del Presidente bielorusso Lukashenko, reduce da una recente missione in Italia. E il Miinistro Frattini, che sarà a Minsk a fine mese, ha sottolineato l'importanza di “mantenere e incoraggiare un rapporto solido tra Bielorussia e UE”.

Con il Presidente lituano Dalia Grybauskaite e il Ministro degli Esteri Vygaudas Usackas è stato inoltre concordato un summit, nel 2010, tra il Consiglio degli Stati del Mar Baltico e l'Iniziativa Adriatico-Ionica, nell'ottica di una maggiore collaborazione tra organizzazioni regionali del Nord e del Sud, con un’attenzione particolare al problema della immigrazione clandestina.

 Alla Lituania, pesantemente colpita, come anche la Lettonia e l'Estonia, dalla crisi economica, il Ministro ha offerto anche un 'business forum' tra imprenditori dei due Paesi che sarà operativo l'anno prossimo e che “darà immediato beneficio” alla comunità imprenditoriale, oltre a rafforzare gli scambi tra regione mediterranea e Stati del Nord.

Il Ministro Frattini si è poi trasferito a Riga, in Lettonia, dove ha firmato un memorandum d’intesa con il collega Maris Riekstins che prevede una cooperazione rafforzata tra Italia e Lettonia anche in vista della presidenza italiana dell'UE, nel secondo semestre 2014, che sarà seguita dalla Presidenza Lettone - la prima - nella prima parte del 2015. Nel corso dell’incontro, si è concordato di lanciare il prossimo anno un 'business forum' per favorire scambi e investimenti tra le due comunità imprenditoriali e contribuire alla ripresa del paese baltico. La missione del Ministro si concluderà a Tallinn, in Estonia.


Luogo:

University of Vilnius

9443
 Valuta questo sito