Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Haiti: l’Italia cancella il debito (52,42 milioni Usd)

Data:

11/05/2010


Haiti: l’Italia cancella il debito (52,42 milioni Usd)

L’Italia cancella il debito ad Haiti: si tratta complessivamente di 52,42 milioni di dollari. L’accordo bilaterale di cancellazione, annunciato subito dopo il sisma, e’ stato firmato oggi a Roma dal Sottosegretario Vincenzo Scotti con l’Ambasciatore di Haiti Gèri Benoit, in attuazione dell’Intesa multilaterale in precedenza raggiunta in ambito Club di Parigi.

L’Italia, secondo creditore di Haiti dopo la Francia e prima di Spagna e Stati Uniti cancella con l’Accordo un ammontare complessivo pari a Euro 40,43 milioni interamente per crediti commerciali (pari a circa USD 57,84 milioni). L’ammontare suddetto si aggiunge all’importo già cancellato con l’Accordo bilaterale di “interim debt relief” del 5.07.2007 (Euro 11,99 milioni pari a USD 16,36 milioni circa). Il debito complessivamente cancellato in via bilaterale ad Haiti è pari a Euro 52,42 milioni (USD 74,20 milioni circa).

Inoltre in ambito G7, l’Italia sta sostenendo l’iniziativa lanciata dai Ministri delle Finanze a Iqaluit (Canada) il 6 febbraio scorso per la cancellazione totale del debito multilaterale di Haiti con Fondo Monetario Internazionale, Banca Mondiale, Banca Interamericana di sviluppo e IFAD.

Il contributo italiano alla cancellazione del debito multilaterale di Haiti è stimato pari a circa USD 0,58 milioni per il debito verso la Banca Mondiale, a USD 11 milioni per quello verso la Banca Interamericana di sviluppo e USD 3 milioni per il debito verso l’IFAD. Complessivamente l’Italia avrà contribuito all’alleggerimento del debito estero bilaterale e multilaterale di Haiti per USD 88 milioni circa.

Luogo:

Rome

10343
 Valuta questo sito