Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Cooperazione: Bosnia, la moda come strumento di sviluppo

Data:

25/02/2011


Cooperazione: Bosnia, la moda come strumento di sviluppo

Nell'intento di valorizzare presso il pubblico norvegese l'impegno umanitario e solidale della Cooperazione e del volontariato italiani, oltre a richiamare la nostra tradizionale eccellenza nel settore della creazione di moda, l’Ambasciata d’Italia a Oslo ha organizzato il 17 e 18 febbraio scorso insieme all'Ambasciata della Bosnia ed Erzegovina in Oslo e con la collaborazione del consorzio RE.TE/CESVI, la presentazione di una collezione di moda creata dalla stilista Larija Tatar e realizzata dal team di donne bosniache 'Etno Radionica'.

L'evento si è articolato in due fasi, comprendente uno show all'Oslo Congress Center, che ha aperto il programma della Oslo Fashion Week della giornata di giovedì 17, ed una presentazione presso la Residenza dell'Ambasciata d'Italia il giorno successivo. Si è registrata una larga partecipazione di volontari (modelle, parrucchiere e tecnici) e di altri sponsor, essenzialmente aziende importatrici dall'Italia e dalla Bosnia-Erzegovina, nonche' della collaborazione dell'Ente norvegese organizzatore della Fashion Week.

Avviata nel gennaio 2009, 'Etno Radionica' è una delle iniziative promosse del Centro per le Donne di Breza a sua volta parte del più ampio progetto realizzato da ONG italiane con finanziamenti DGCS. Le 41 creazioni ideate da Larija Tatar, giovane stilista bosniaca formatasi in Italia, fanno parte di una collezione chiaramente ispirata, nel taglio e nelle rifiniture, ai costumi tradizionali bosniaci, rivisitati in veste moderna ed elegante.

Luogo:

روما

11360
 Valuta questo sito