Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

MARO’: Nuovo rinvio sulla giurisdizione

Data:

02/04/2012


MARO’: Nuovo rinvio sulla giurisdizione

Nuovo rinvio dell’Alta Corte di Kerala sulla competenza giurisdizionale sulla vicenda dei due maro’ italiani in arresto in India mentre il Ministro degli Esteri indiano S.M. Krishna ha detto che "è il tribunale a dover decidere come può essere risolta l'impasse", dopo un incontro a Trivandrum con il 'Chief minister' dello Stato del Kerala Oommen Chandy. Krishna ha aggiunto che la vicenda "non deve avere alcun impatto sulle cordiali relazioni esistentì fra India e Italia".

Immunità funzionale

Un nodo, quello della giurisdizione del caso, che è all'esame dell'Alta Corte del Kerala che ha disposto un nuovo rinvio a una data che sarà resa nota solo martedi 3 aprile. L'Italia, che sostiene la tesi della competenza della giustizia italiana, ha presentato una nuova memoria con cui "insiste sull'immunità funzionale di cui godevano i marò", ha detto all'ANSA, il Direttore Centrale per l'Asia della Farnesina, Andrea Perugini che si trova a Trivandrum dove sono detenuti Massimiliano Latorre e Salvatore Girone. Per i due sono stati intanto disposti altri 14 giorni di carcerazione giudiziaria, mentre sono ancora attesi i risultati dei test balistici realizzati tre settimane fa. Nuovo rinvio di un giorno, infine, anche per la sentenza sul definitivo rilascio della petroliera Enrica Lexie (a bordo della quale i due marò erano in servizio anti-pirateria e ferma da febbraio nelle acque di Kochi) dopo il ricorso all'Alta Corte del Kerala dei familiari dei due pescatori morti.

Intanto il Sottosegretario agli Esteri italiano Staffan de Mistura è a New Delhi per riprendere i contatti diretti con le autorità indiane dello Stato centrale e di quello del Kerala.


Luogo:

Roma

13313
 Valuta questo sito