Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Giornata Internazionale delle Cooperative - Terzi: “Modello di sviluppo più rispettoso della persona”

Data:

05/07/2012


Giornata Internazionale delle Cooperative - Terzi: “Modello di sviluppo più rispettoso della persona”

“Con la spinta di solidarietà e mutualità, le cooperative dimostrano che è possibile aiutarsi l’un l’altro, coniugando il profitto con i valori etici. Auspico vivamente che l’Anno internazionale possa contribuire a espandere ancor di più nel mondo il vostro splendido modello”. Lo ha sottolineato il Ministro Giulio Terzi intervenendo alle celebrazioni per la Giornata internazionale delle cooperative, a Roma, alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

2012: anno internazionale delle cooperative

Le Nazioni Unite, ha ricordato il Ministro, hanno proclamato il 2012 anno internazionale delle cooperative, che è stato individuato come “modello produttivo di riferimento” per elaborare in tempi di crisi finanziaria “un’architettura economica più stabile e capace di controllare i rischi della globalizzazione”.

“Di fronte agli enormi danni causati dalle imprudenze di un’irresponsabile finanza, avvertiamo l’esigenza di modelli di impresa stabili e razionali, espressione di una maggiore condivisione di responsabilità da parte delle istituzioni e degli imprenditori, verso una nuova era economica più rispettosa della persona e dei suoi valori”, ha detto Terzi.

Inoltre, il modello delle cooperative, fondato sulla democrazia societaria, sui principi di solidarietà e di libera adesione, “ha dimostrato negli anni di saper generare una crescita molto più solida, durevole e sicura dei mutui sub-prime e di tante altre spregiudicate invenzioni finanziarie”.

L’Alleanza della Cooperative nella cabina di regia MAE –MISE

La Farnesina “sostiene e promuove da sempre l’importante ruolo svolto dalle cooperative nei processi di internazionalizzazione del sistema produttivo italiano”, e per questo motivo l’Alleanza della Cooperative è entrata nella cabina di regia con il MAE ed il MISE. La Farnesina ha “tradizionalmente sostenuto anche il movimento cooperativo nei Paesi in via di sviluppo”, promuovendo D’intesa con i Governi e con le società civili locali, l’Italia promuove la crescita di cooperative con finanziamenti e programmi di capacity building”.


Luogo:

Rome

13840
 Valuta questo sito