Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

LIBANO - Cooperazione italiana attiva in Riserva Cedri

Data:

29/05/2013


LIBANO - Cooperazione italiana attiva in Riserva Cedri

La Cooperazione italiana in Libano mette a segno un nuovo progetto a favore della popolazione locale: domenica verra' inaugurato il sentiero della Quercia Romana all'interno della riserva naturale dei Cedri dello Shuf, nella regione della Bekaa. L'iniziativa rientra in un piu' vasto intervento finanziato e realizzato dalla Cooperazione italiana per un valore di 135mila euro, con l'obiettivo di coinvolgere direttamente nella gestione della riserva le municipalita' della zona, dove resistono ancora forte sacche di poverta'.

Turismo ecosostenibile e valorizzazione del patrimonio culturale

Con la realizzazione del nuovo sentiero, il progetto punta a incrementare il numero dei visitatori, dai 68.000 registrati nel 2011, migliorare la qualita' dei servizi offerti, promuovere il turismo eco-sostenibile e valorizzare il patrimonio culturale e locale tramite la promozione dei prodotti locali e l'incremento degli introiti economici a beneficio delle comunita' limitrofe.


Luogo:

Bruxelles

15292
 Valuta questo sito