Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Egitto: Italia con Europa per ''intesa tra le parti'' - Bonino, per ora nessuna reciproca apertura al dialogo

Data:

31/07/2013


Egitto: Italia con Europa per ''intesa tra le parti'' - Bonino, per ora nessuna reciproca apertura al dialogo

L'Italia con l'Europa continua a far appello al dialogo tra le parti, ad un ''negoziato inclusivo'', il solo che potrebbe far uscire il Paese dalla drammatica crisi ma, per ora, ''non ci sono state dichiarazioni serie di dialogo e inclusivita' da parte del governo in carica'', ne' ''dall'altra parte'': e' il significato dell'audizione del Ministro Emma Bonino alle Commissioni riunite di Camera e Senato sulla situazione in Egitto e piu' in generale nell'area mediorientale. "Non mi pare che ci sia una una reale volonta' dei Fratelli musulmani di accogliere l'invito all'inclusivita'" ne' che che questa "volonta'" ci sia "dall'altra parte", ha detto il Ministro sottolineando che "noi possiamo continuare a premere, ma le decisioni spettano ad altri''. "Non siamo noi a imporre il dialogo, noi possiamo solo chiederlo con insistenza", ha concluso

Processo complesso di ''risveglio arabo''

La titolare della Farnesina ha sottolineato di non ''aver mai amato l'espressione primavera araba, perche' la parola 'primavera' da' l'idea di un processo solo positivo. Ho sempre preferito - ha aggiunto - chiamarlo risveglio arabo cioe' un processo fatto anche di tragedie, scivoloni, passi indietro che non manca nel mondo arabo come in nessuna parte del globo". E' chiaro che il processo si e' rivelato più complesso di quanto ci aspettavamo. Non sono d'accordo pero' che siamo entrati nell'inverno siberiano", ha detto ancora Bonino precisando di non credere affatto "il mondo arabo sia inadatto alla democrazia". Il Ministro ha anche invitato a svolgere una considerazione piu' approfondita e meno "stereotipata" sull'idea che "gli sciiti sono cattivi e sunniti sono nostri amici".

Tensione e instabilita' in tutta la costa Sud del Mediterraneo

"Abbiamo consigliato ai turisti italiani che si recano in vacanza in Egitto di non fare escursioni", ha detto il Ministro alle Commissioni riunite di Camera e Senato, ricordando "a tutti gli italiani che si mettono in viaggio di registrarsi sul sito viaggiare sicuri''.

La situazione ha aggiunto il Ministro - ''in tutta la costa sud del Mediterraneo e' di grandissima tensione e instabilita''' e cio' ''non riguarda solo l'Egitto''

''Deterioramento della sicurezza in Libia''

Sulla situazione in Libia, Bonino ha precisato che ''gli eventi degli ultimi giorni evidenziano un deterioramento della sicurezza'' nel paese . Inoltre si registra un "flusso migratorio piuttosto drammatico, organizzato da organizzazioni criminali".

Sostegno al processo di pace in MO

"La ripresa negoziati di pace in Medio Oriente ci porta ad avere un dato di speranza e sostegno al processo", ha detto il Ministro nel corso della sua audizione in Parlamento.

''Seguiamo le vicende di Quirico e Dall'Oglio''

"Continuiamo a seguire la vicenda di Quirico con tutte le piste possibili. L'unico dato ‘positivo’ e che non abbiamo cattive notizie. Neanche sul rapimento di Dall'Oglio abbiamo conferme", ha precisato il Ministro.


Luogo:

Roma

15650
 Valuta questo sito