Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Italia vicepresidente Consiglio Diritti Umani: significativo riconoscimento al nostro Paese nel foro ginevrino

Data:

28/11/2013


Italia vicepresidente Consiglio Diritti Umani: significativo riconoscimento al nostro Paese nel foro ginevrino

Il Gruppo Occidentale ha designato l'Italia quale Vice Presidente del Consiglio Diritti Umani per il 2014, significativo riconoscimento dell'elevato profilo e dell'autorevolezza del nostro Paese nel foro ginevrino. L'onere di rappresentare il WEOG nel "bureau" del Consiglio, che sara' ratificato nella sessione organizzativa del 16 dicembre prossimo, verra' in parte a coincidere con il semestre di Presidenza dell'Unione Europea, consentendo di dare ulteriore visibilita' all’azione dell’Italia in materia di diritti umani.

Progressi per l’adesione di Israele

Nel corso della stessa riunione si sono registrati progressi per l'adesione di Israele al WEOG dopo che le autorita' israeliane si sono espresse a favore della normalizzazione delle relazioni con il Consiglio e l’Alto Commissariato.

Luogo:

Roma

16310
 Valuta questo sito