Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Sofia: Michelangelo in mostra

Data:

09/10/2014


Sofia: Michelangelo in mostra

Per la prima volta sono approdati in Bulgaria quattro lavori originali di Michelangelo: in occasione dei 450 anni della morte del genio del Rinascimento italiano, e' stata inaugurata presso la Galleria Nazionale del Museo Nazionale delle Arti Visive Bulgare di Sofia la mostra 'Disegni di Michelangelo dalla casa Buonarroti di Firenze'. I quattro disegni originali resteranno esposti al pubblico fino al 15 dicembre. Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato il premier bulgaro, Georgi Bliznashki, il ministro della Cultura, Martin Ivanov e l'ambasciatore italiano, Marco Conticelli. Quest'ultimo, ricordando al folto pubblico presente le opere piu' celebri di Michelangelo come La Pieta', il Davide e gli affreschi della Cappella Sistina, ha espresso la sua soddisfazione nel constatare che, dopo la fortunata esposizione su Raffaello dello scorso anno, adesso viene presentato anche Michelangelo nella capitale dei Balcani. Entrambi gli eventi sono frutto delle eccellenti relazioni culturali tra le istituzioni italiane in Bulgaria e quelle locali.

Omaggio al Rinascimento italiano

In occasione della conferenza stampa che ha preceduto l'inaugurazione, la direttrice del Museo, Bissera Yossifova, ha ricordato come Michelangelo, insieme a Leonardo da Vinci e a Raffaello, formi la Trinita' degli artisti rinascimentali e che con questo evento non solo si celebra l'anniversario anche in Bulgaria ma si da' la possibilita' ai cittadini bulgari che non possono permettersi di andare in Italia a vedere le sue opere di poterle ammirare in patria. Come evento collaterale della mostra si e' tenuta la conferenza "Il volto di Michelangelo", una breve storia della ritrattistica michelangiolesca illustrata da Pina Ragionieri attraverso splendide diapositive, con il contributo di Kiril Vassilev, capo curatore nel Museo, intervenuto su "Il giudizio universale di Michelangelo e l'estetica del sublime" e di Lyuben Domosetski che ha parlato de "L'arte di Michelangelo vista da Vasari".


Luogo:

Roma

19428
 Valuta questo sito