Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Cracovia - Memorie tra passato e presente

Data:

27/01/2016


Cracovia - Memorie tra passato e presente

L’Istituto Italiano di Cultura di Cracovia nel 71˚ anniversario della Giornata della Memoria rinnova anche quest’anno il suo impegno, organizzando la manifestazione dedicata al tema Memorie tra passato e presente. Shoah e dramma delle recenti migrazioni: momenti della storia dell’ umanità divisi dal tempo, ma profondamente legati nella loro tragedia. L’evento si svolgerà presso la sede dell’Istituto con la partecipazione di rappresentanti istituzionali e organismi umanitari. Sono previsti interventi della dottoressa Elżbieta Cajser, direttrice delle collezioni espositive del museo di Auschwitz e del prof. Michele Andreola, una delle prime guide italiane del campo di Auschwitz e studioso dell’Olocausto. Il dottor Pietro Bartolo (Premio Vieira de Mello 2015), direttore dell’ospedale di Lampedusa, interverrà sul tema dei migranti e sull’opera umanitaria svolta in prima persona durante i soccorsi, mentre il dottor Antonino Candela, direttore dell’Azienda Sanitaria di Palermo e responsabile dell’allestimento dei campi d’accoglienza, darà il suo personale contributo alle problematiche dell’emergenza e dei soccorsi umanitari. Alla “Giornata” prenderà parte Oliviero Alotto, responsabile del Treno della Memoria e Terra del fuoco, associazioni che durante l’ultimo decennio hanno sensibilizzato le nuove generazioni sulla tragedia dell’Olocausto, organizzando visite ai campi di sterminio,  affinché la Shoah non sia scritta solo sulle pagine dei manuali scolastici, ma induca soprattutto ad una presa di coscienza e a un maggior senso di responsabilità civile e collettiva.


22029
 Valuta questo sito