Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Giordania - Il Design italiano tra passato e futuro

Data:

04/11/2016


Giordania - Il Design italiano tra passato e futuro

Per celebrare in Giordania la 16ma Settimana della Lingua Italiana dedicata al tema: “L’Italiano e la Creatività: Marchi e Costumi, Moda e Design”, l’Ambasciata d’Italia ha promosso un evento sulla storia del Design italiano e una sfilata di moda della collezione JO! realizzata da stilisti giordani con la direzione creativa di una stilista italiana.

Il 31 ottobre all’Amman Design Institute, Filippo Protasoni ha ripercorso alcuni tratti peculiari del rapporto tra industria e design in Italia dal secondo dopoguerra ad oggi, e ha trattato alcuni casi studio storici, messi a confronto con esempi più recenti che hanno sviluppato tematiche analoghe nella contemporaneità. All’excursus di Filippo Protasoni è stata associata la mostra di MuseImpresa “Il Grande gioco dell'industria. Oggetti che hanno fatto la storia dell’impresa italiana”, che presenta le idee, i progetti e le storie di oggetti divenuti icone dell’immaginario collettivo.

Il 3 novembre all’Hangar della Municipalità di Amman, l’Ambasciata e il Garment Design & Training Services Center hanno presentato la prima collezione “donna” del nuovo fashion brand JO! realizzata per il progetto Creative Jordan, che recupera la tradizione beduina dei ricami geometrici e della tintura dell’indaco secondo standard di design e produzione internazionali. Il progetto Creative Jordan è finanziato dalla Cooperazione Italiana e dall’Unione Europea, ed è attuato dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale (UNIDO) nell’ambito del programma regionale “Creative Mediterranean - Resilience through Creativity”, con l’obiettivo di sviluppare le industrie creative e creare nuove opportunità economiche.


23681
 Valuta questo sito