Il Ministro Gentiloni a Londra per la Conferenza dei Donatori per la Siria
Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Il Ministro Gentiloni a Londra per la Conferenza dei Donatori per la Siria

Data:

04/02/2016


Il Ministro Gentiloni a Londra per la Conferenza dei Donatori per la Siria

Il Ministro degli Esteri e della Cooperazione Internazionale Paolo Gentiloni è oggi a Londra per partecipare alla Conferenza dei Paesi donatori per la Siria che si riunisce allo scopo di raccogliere ulteriori fondi per fronteggiare la gravissima crisi umanitaria in corso.

Oltre a reperire le risorse finanziarie necessarie a rispondere all'attuale crisi, la Conferenza - alla quale sono stati invitati i Capi di Stato e di governo di 70 Paesi oltre a varie organizzazioni internazionali e regionali - si pone l'obiettivo di andare oltre l'emergenza per avviare programmi di medio-lungo periodo rivolti alla ripresa economica dei Paesi della regione, dando prospettive di lavoro ai rifugiati siriani attraverso una serie di misure di sostegno finanziario che coinvolgano sia i Paesi donatori sia le Istituzioni Finanziarie Internazionali.

L'appello umanitario lanciato dal Palazzo di Vetro per il 2016 prevede una richiesta complessiva pari a quasi 9 miliardi di dollari, di cui 3,2 per interventi in Siria e 5,8 per i Paesi della regione che ospitano il maggior numero di rifugiati. Dei 7 miliardi di dollari chiesti nel 2015, ne sono stati finanziati poco più della metà.

Organizzata da Nazioni Unite, Germania, Regno Unito, Norvegia e Kuwait, la Conferenza dei Donatori di Londra segue le edizioni precedenti svoltesi con cadenza annuale a Kuwait City a partire dal 2013.


22078
 Valuta questo sito