Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Sintonie italo-albanesi sulla riforma del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite

Data:

25/05/2005


Sintonie italo-albanesi sulla riforma del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite

25 maggio 2005 - Alla Farnesina si registrano con interesse le dichiarazioni pubbliche di appoggio alle posizioni italiane sulla riforma delle Nazioni Unite, che fanno seguito a prese di posizione di segno opposto finora assunte, anche in sede ufficiale, dal Governo albanese. Il rapporto tra l'Italia e l'Albania, ricordano le fonti diplomatiche, è ampio, tradizionale, articolato e di esso la riforma del Consiglio di Sicurezza è parte significativa, pur non esaurendo in sé tutti gli aspetti dei rapporti italo-albanesi.

Il Governo italiano senza distinzioni non ha mai mancato di farne stato a tutti i livelli, ed era proprio questo il messaggio sottolineato dal Sottosegretario Antonione, su istruzioni del Ministro Fini, nel corso della sua recente missione a Tirana. Se questo messaggio ora produce qualche frutto, concludono le fonti diplomatiche, anche circa la riforma delle Nazioni Unite, il fatto non può che essere rilevato positivamente.


Luogo:

Rome

6135
 Valuta questo sito