Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Sarajevo - Bosnia, la cooperazione italiana a sostegno delle zone alluvionate

Data:

15/06/2016


Sarajevo - Bosnia, la cooperazione italiana a sostegno delle zone alluvionate

Zvornik  è una città e comune nel nord-est della Bosnia ed Erzegovina. La zona è stata più volte colpita da alluvioni e più volte la Cooperazione italiana è intervenuta con progetti di ricostruzione e prevenzione. Zvornik è infatti, insieme a Srebrenica, Maglaj, Derventa, Orasje e Sanski Most, tra le sei Municipalità in cui l’Italia sta attuando un progetto di ricostruzione post-alluvioni da 1 milione di euro a favore di agricoltori, allevatori e piccole e medie imprese.

E proprio qualche giorno fa sono arrivati in Bosnia nuovi contributi dal nostro Paese. “Con la donazione di attrezzature agricole a 235 famiglie di agricoltori colpiti dalle alluvioni si conclude la prima fase del sostegno che l’Italia ha fornito alla Municipalità di Zvornik per oltre 70.000 euro. Realizzeremo inoltre, nei prossimi due mesi, il nuovo ponte sul fiume Sapna, assicurando così un contributo concreto allo sviluppo economico dell’area e scongiurando il rischio di possibili nuove alluvioni” fa sapere, infatti, l’Ambasciatore d’Italia Ruggero Corrias in occasione della consegna, avvenuta nei giorni scorsi, di serre, piccola meccanizzazione agricola, arnie, mangime e fertilizzanti per i beneficiari della Municipalità di Zvornik.

Si tratta - come si legge sul sito dell’Ambasciata d’Italia a Sarajevo - della seconda tranche di aiuti dopo le 124 tonnellate di fertilizzanti e sementi donate lo scorso febbraio agli agricoltori vittime delle alluvioni del 2014.


22946
 Valuta questo sito