Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

28/01/2009


Dettaglio comunicato

Il Ministro degli Esteri, Franco Frattini, ha ricevuto oggi alla Farnesina il Ministro degli Esteri tunisino Abdelwahab Abdallah.

Nella condivisa volontà di proseguire il processo di consolidamento del dialogo politico fra i due Paesi e di rafforzare la cooperazione esistente in tutti settori, i due Ministri hanno approfondito le principali tematiche bilaterali e i più rilevanti dossier regionali. 

A fronte di un rafforzato impegno tunisino nella lotta contro l’immigrazione illegale, il Ministro Frattini ha offerto la disponibilità italiana a verificare la possibilità di un incremento nella quota di ingressi riservati ai cittadini tunisini e di riavviare in tempi rapidi il negoziato sull’Accordo in materia di flussi migratori per motivi di lavoro. E’ stato altresì concordato di procedere all’aggiornamento dello Scambio di Note in materia di riammissione e di lotta contro l’immigrazione clandestina del 1998.

Rilevando che la Tunisia costituisce uno dei Paesi del Mediterraneo dove più rilevante è l’impegno della Cooperazione italiana, Frattini ha al contempo ribadito al suo collega tunisino la volontà italiana di assicurare il rispetto del piano di intervento 2008-2010 concordato in occasione della “Grande Commissione Mista” del 2007, e valutare la possibilità di aiuti supplementari in quei settori dell’economia tunisina particolarmente colpiti dalla crisi economica e riguardanti le regioni a maggiore rischio migratorio. 

L’incontro ha inoltre fornito l’occasione per un’analisi dei più recenti sviluppi in Medio Oriente, con particolare riferimento alla situazione a Gaza ed alle iniziative internazionali in corso e previste in futuro, incluse quelle nel quadro della Presidenza italiana del G8.

E’ stata concordata l’effettuazione in tempi brevi di una visita del Ministro Frattini in Tunisia.


Luogo:

Roma

8596
 Valuta questo sito