Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio comunicato

Data:

27/02/2010


Dettaglio comunicato

Si rende noto, a seguito del gradimento del Governo interessato, la seguente nomina recentemente deliberata dal Consiglio dei Ministri:

Luca FORNARI

Ambasciatore d’Italia a Manila

Nato a Buenos Aires il 15 febbraio 1946, si laurea in scienze politiche presso l’Università di Roma nel luglio 1969. Entra in diplomazia nel 1971, assumendo il primo incarico presso la Direzione Generale per l’Emigrazione e gli Affari Sociali, per poi passare al Centro Cifra e Telecomunicazioni, e successivamente alla Direzione Generale per gli Affari Politici.

Il primo incarico all’estero risale al 1975 presso l’ambasciata d’Italia a Gedda, con funzioni di Primo segretario per gli affari commerciali. Nel 1979 avviene il trasferimento a New York come Primo segretario alla Rappresentanza permanente d’Italia presso le Nazioni Unite.

Nel 1981 rientra a Roma, dove viene promosso al grado di Consigliere di legazione, per occuparsi di Cerimoniale, con particolare riguardo all’organizzazione delle visite di Stato e ufficiali all’estero del Presidente della Repubblica, del Presidente del Consiglio e del Ministro degli affari esteri, e di quelle dei loro omologhi in Italia.

Successivamente, nel 1985, viene nominato Reggente e poi Console Generale presso il Consolato Generale a Lubumbashi (Zaire), per poi assumere le funzioni di Primo consigliere presso l’ambasciata d’Italia a Teheran nel 1988.

Rientra nuovamente alla Farnesina per svolgere, tra il 1992 e il 1999, una serie di incarichi che lo vedono passare dalla Direzione Generale degli Affari Politici, alla Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, ed infine ad occuparsi del Coordinamento in ambito Unione Europea presso la Direzione Generale per gli Affari Economici. In seguito, tra il 2000 ed il 2005, passa prima alla Direzione Generale per l’Integrazione Europea, e poi a quella per i Paesi del Mediterraneo e Medio Oriente.

Nel 2006 presta servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri quale Consigliere Diplomatico del Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Locali. Nominato Ministro plenipotenziario nel 2007, ritorna al Ministero l’anno seguente per prestare servizio presso la Direzione Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale, in qualità di Coordinatore per le materie correlate alle politiche culturali dell’Unione Europea.


Luogo:

Roma

10088
 Valuta questo sito