Cordoglio del ministro Alfano e della Farnesina per la scomparsa dell'Ambasciatore Giacomelli
Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Cordoglio del ministro Alfano e della Farnesina per la scomparsa dell'Ambasciatore Giacomelli

Data:

08/02/2017


Cordoglio del ministro Alfano e della Farnesina per la scomparsa dell'Ambasciatore Giacomelli

Il ministro Angelino Alfano e tutto il personale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale esprimono profondo cordoglio e si uniscono al dolore della famiglia per la scomparsa dell'ambasciatore Giorgio Giacomelli.

Nel corso di oltre 30 anni al servizio dello Stato con incarichi ai massimi livelli, Giorgio Giacomelli è stato ambasciatore in Somalia e in Siria, due volte direttore generale, prima per l'Emigrazione e gli Affari Sociali e poi per la Cooperazione allo Sviluppo, commissario generale presso l'Agenzia delle Nazioni Unite per il Soccorso e l'occupazione dei rifugiati palestinesi,  direttore esecutivo dell'Ufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine a Vienna e vice segretario generale delle Nazioni Unite.

In questa triste circostanza il ministro Alfano e tutto il personale del ministero desiderano stringersi con affetto al segretario generale, ambasciatrice Elisabetta Belloni e si uniscono al suo immenso dolore per la scomparsa del marito.


24184
 Valuta questo sito