Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Secondo giorno di missione nel Regno Unito per il Sottosegretario Amendola

Data:

03/06/2017


Secondo giorno di missione nel Regno Unito per il Sottosegretario Amendola

Secondo giorno di missione nel Regno Unito per il Sottosegretario agli Affari Esteri, Vincenzo Amendola. Dopo Londra, l’esponente del Governo italiano questa mattina si è recato a Manchester dove ha incontrato il Lord Mayor, Andy Newman, al quale ha ribadito la vicinanza e la solidarietà del Governo e del popolo italiano dopo il terribile attentato dello scorso 22 maggio, nel quale hanno perso la vita 22 persone - tra cui molti giovanissimi - e ha causato oltre 120 feriti. I nostri due Paesi - ha aggiunto Amendola - stanno lavorando a stretto contatto, in uno sforzo comune per la pace la sicurezza. Solo pochi giorni dopo i tragici eventi di Manchester, la dichiarazione di Taormina del G7 sulla lotta contro il terrorismo e l'estremismo violento segna un notevole passo avanti nell'impegno del G7 sulla propaganda terroristica, i foreign fighters e il finanziamento alle organizzazioni terroristiche.

Inoltre Amendola, accompagnato dall’Ambasciatore Pasquale Terracciano, si è recato a firmare il libro delle condoglianze.  A seguire il sottosegretario si è spostato a St Ann’s Square, la piazza di Manchester dove la città ricorda le vittime dell’attacco. Dopo aver osservato un minuto di silenzio il Sottosegretario ha depositato un mazzo di fiori al memoriale. 

Sempre durante la mattina, Amendola ha incontrato i rappresentanti della comunità e delle associazioni italiane ed ha partecipato alla cerimonia di consegna delle onorificenze dell’Ordine della Stella d’Italia. Il Sottosegretario, durante il suo intervento, ha sottolineato l’impegno del Governo italiano verso le nostre collettività in UK, soprattutto in vista della Brexit, e ha ricordato che si è avviata un’opera di riorganizzazione e si sta lavorando per la riapertura di un ufficio consolare a Manchester.


24878
 Valuta questo sito