Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

NOTA DI SERVIZIO PER I REDATTORI CAPO - Recall: Convegno L'Italia e le sfide future della Salute Globale (Farnesina, 5 marzo)

Data:

04/03/2015


NOTA DI SERVIZIO PER I REDATTORI CAPO -  Recall: Convegno L'Italia e le sfide future della Salute Globale  (Farnesina, 5 marzo)

Giovedì 5 marzo, alle ore 9.30, alla Farnesina, si terrà il Convegno Internazionale "L'Italia e le sfide future della Salute Globale" alla presenza del Vice Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Lapo Pistelli.

Il Fondo  Globale, meccanismo innovativo per la lotta contro le malattie nei paesi più poveri del mondo,  attualmente garantisce il 21% dei finanziamenti internazionali per la lotta contro l'AIDS, il 50% dei finanziamenti internazionali per la lotta contro la malaria e l’82% dei finanziamenti internazionali per la lotta contro la tubercolosi. L'Italia ha promosso la nascita del Fondo ed è stata un forte sostenitore, con un contributo di oltre un miliardo di dollari. Per il triennio 2014-2016, l’Italia ha formulato un pledge di 100 milioni di Euro.  Prendendo spunto dal rinnovato impegno italiano nel Fondo,  il Convegno – che vedrà la partecipazione di rappresentanti del mondo politico e istituzionale, di organizzazioni internazionali, di ricercatori e della società civile - affronterà il problema delle diseguaglianze di salute e ragionerà sul posizionamento del nostro Paese nei confronti delle sfide future della Salute Globale.

L’evento vedrà la partecipazione, tra gli altri ospiti, del Ministro della Salute Lorenzin (con videomessaggio registrato), di Lia Quartapelle, Presidente Intergruppo Parlamentare Cooperazione Internazionale, di Laurent Vigier, Presidente di Friends of Global Fund Europe e di Mark Dybul, Direttore Esecutivo del Global Fund.

I giornalisti e i cine-foto-operatori interessati a seguire l’evento sono pregati di accreditarsi online compilando il formulario interattivo al link http://mae.accreditationsystem.info/ITA/Indice.asp al quale dovrà essere allegata, se non ancora presente, la documentazione digitale richiesta (lettera della testata di appartenenza e per i rappresentanti degli organi di stampa stranieri, Nota Verbale rilasciata dall’Ambasciata a Roma del Paese dell’organo di stampa rappresentato).

Qualora non fosse possibile effettuare l’accreditamento online, le richieste potranno essere inviate via mail al Servizio per la Stampa e la Comunicazione Istituzionale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale all’indirizzo accreditamentostampa@esteri.it (tel. 06/3691.3432-8573-8210).

I giornalisti ed i cine-foto-operatori accreditati potranno accedere alla Farnesina dall’ingresso principale, lato sinistro, alle ore 9.00.


20211
 Valuta questo sito