This site uses technical, analytics and third-party cookies.
By continuing to browse, you accept the use of cookies.

Preferences cookies

Seconda riunione di sistema sulle infrastrutture e i servizi ferroviari

Si è tenuta alla Farnesina la seconda riunione di sistema sulle infrastrutture e i servizi ferroviari, organizzata dalla Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese per consolidare strategie e azioni comuni a sostegno dell’internazionalizzazione della filiera delle imprese italiane di settore.

L’incontro, al quale hanno partecipato 24 imprese italiane attive nel ciclo di sviluppo dei sistemi ferroviari (dalla progettazione della rete alla realizzazione delle infrastrutture e della tecnologia alla gestione), oltre a rappresentanti delle associazioni di categoria e del settore finanziario pubblico e privato, ha consentito di identificare alcune aree prioritarie sulle quali realizzare azioni promozionali congiunte in un’ottica di sistema.

In particolare, Italferr ha illustrato i risultati della ricognizione effettuata con le imprese partecipanti al Tavolo, che mostrano tra le aree di prioritario interesse comune quelle del Golfo, dell’Africa subsahariana e del Sudest asiatico. Dal settore delle costruzioni sono inoltre state evidenziate le opportunità offerte dai programmi infrastrutturali nei paesi dell’Europa centrorientale.

Mentre nel caso dei Paesi UE e del Golfo, i cui programmi già dispongono di ingenti risorse finanziarie, l’azione di sistema si articolerà in missioni mirate con la partecipazione di MAECI, ICE, SACE e ANCE, per i paesi emergenti è stato sottolineato il ruolo essenziale degli strumenti finanziari pubblici, in particolare di quelli di Cassa Depositi e Prestiti e della cooperazione allo sviluppo del MAECI, anche alla luce delle più recenti innovazioni normative.

L’individuazione dei Paesi nei quali è possibile avvalersi di questi strumenti rappresenterà il prossimo passo in vista della successiva riunione programmata in autunno.