This site uses technical, analytics and third-party cookies.
By continuing to browse, you accept the use of cookies.

Preferences cookies

Bratislava: tre scrittori per il Festival Dolce Vitaj

L’Istituto Italiano di Cultura di Bratislava assieme all’Ambasciata d’Italia con la collaborazione della Camera di Commercio Italo-slovacca promuove l’edizione 2021 del Festival italiano ‘Dolce Vitaj’ che come tradizione dedica ampio spazio alla letteratura e all’editoria.

 

bratislava 2

 

Tre gli autori d’eccezione che partecipano quest’anno al Festival. Si inizia il 2 giugno con Silvia Avallone, vincitrice del Premio Campiello Opera prima 2010 e del Premio Flaiano 2010 che converserà con Dado Nagy, critico letterario e giornalista. Sarà questa l’occasione per presentare l’uscita in slovacco del suo romanzo “Da dove la vita è perfetta”, pubblicato recentemente dalla casa editrice Inaque, con la traduzione di Ivana Dobrakovová.

 

bratislava

 

Si prosegue il 9 giugno con Marco Missiroli, vincitore del Premio Strega Giovani 2019 e del Premio Campiello Opera Prima 2006 che dialogherà con Zuzana Golianová, giornalista e conduttrice radiofonica. Nell’incontro si parlerà di “Fedeltà” romanzo di Missiroli uscito in slovacco, nel 2020, grazie alla casa editrice Slovart e alla traduzione di František Hruška.

 

bratislava 3

 

L’ultimo incontro è per il 16 giugno con Nicola Lagioia, vincitore del Premio Strega 2015 e Andrea De Luca, scrittore e docente di lingua e letteratura italiana. In questo appuntamento Nicola Lagioia presenterà l’uscita in slovacco del suo romanzo “La ferocia”, stampato recentemente dalla casa editrice Inaque, con la traduzione di Adriana Šulíková. Tutti gli incontri si svolgeranno online sul Facebook e Youtube dell’IIC di Bratislava. Maggiori informazioni sono presenti sulle pagine www.dolcevitaj.eu e www.iicbratislava.esteri.it 

 

bratislava 4