Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica

Ambasciatore Inigo Lambertini

Ambasciatore Inigo Lambertini

Nato a Napoli il 10 giugno 1959.

Nel giugno 1983 si laurea in Giurisprudenza cum laude presso l’Università Federico II a Napoli.

Dal 1984 al 1985 è Ricercatore presso l’Université Libre de Bruxelles in Belgio, fondata dal Consiglio Nazionale delle Ricerche italiano (C.N.R.).

Nel 1987 entra in Carriera Diplomatica, con specializzazione economico-commerciale.

Dal 1987 al 1991 è assegnato alla Direzione Generale per gli Affari Economici del Ministero degli Affari Esteri.

Dal 1991 al 1993 è Incaricato d’Affari presso l’Ambasciata d’Italia nella Repubblica Democratica del Congo, un tempo Zaire.

Dal 1993 al 1997 è Capo dell’Ufficio Commerciale dell’Ambasciata d’Italia in Brasile.

Dal 1997 al 1999 è Consigliere alla Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’UE a Bruxelles e Coordinatore del COREPER I (Comitato dei Rappresentanti Permanenti del Consiglio dell’Unione Europea).

Dal 1999 al 2001 è Consigliere presso l’Unità di Coordinamento della Segreteria Generale del Ministero degli Affari Esteri.

Dal 2001 al 2005 è Consigliere per gli affari interni all’Ambasciata d’Italia a Washington e successivamente Primo Consigliere. Nello stesso periodo, è nominato Osservatore presso l’Organizzazione degli Stati Americani (OSA).

Dal 2005 al 2009 è Vice Rappresentante Permanente d’Italia presso l’OCSE a Parigi. Durante tale mandato, è anche Coordinatore della Task Force istituita dal Governo Italiano a Parigi per sostenere la candidatura della Città di Milano per “EXPO 2015”.

Nel gennaio 2009 è promosso al grado di Ministro Plenipotenziario.

Dal 2009 al 2010 è Capo dell’Unità per il Sistema Paese e le Autonomie Territoriali della Segreteria Generale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Dal 2010 al 2014 è Vice Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese/Direttore Centrale per l’internazionalizzazione del sistema Paese e le autonomie territoriali (dal 2013 assume anche le funzioni vicarie del Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese).

Dal 7 gennaio 2014 è nominato Vice Rappresentante Permanente d’Italia presso le Nazioni Unite, con titolo e rango di Ambasciatore.

Nel 2017 è Vice Capo Delegazione Italiana al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Nel novembre 2017 co-presiede il Consiglio di Sicurezza.

Dal 24 luglio 2018 è Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica. Nel gennaio 2021 è promosso al grado di Ambasciatore.

Parla fluentemente italiano, inglese, francese, spagnolo e portoghese.

È sposato, ha due figli, appassionato di storia, opera e calcio.